Patti24

News

 Breaking News

BARCELLONA P.G. – L’ex tracciato ferroviario da Via S. Andrea a Via dello stadio è di proprietà del Comune

BARCELLONA P.G. – L’ex tracciato ferroviario da Via S. Andrea a Via dello stadio è di proprietà del Comune
settembre 20
13:49 2018

Con atto firmato stamattina presso lo Studio notarile Falcone e Brucia di Palermo, il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto ha formalizzato l’acquisto dell’ulteriore tratto del tracciato ferroviario dismesso che va dalla Via S. Andrea alla Via dello Stadio, per circa un chilometro e mezzo.

Per il Comune di Barcellona Pozzo di Gotta l’atto è stato sottoscritto dal Dirigente del VII Settore, Ing. Carmelo Perdichizzi, appositamente incaricato con la deliberazione della Giunta Municipale n. 212 del 2 agosto scorso; per la parte venditrice è intervenuta la D.ssa Anna Maria Giammanco, Dirigente Responsabile del Polo Territoriale di Palermo di FERSERVIZI S.p.A.

La sottoscrizione dell’atto segna il momento conclusivo di una dialettica con RFI S.p.A, e FERSERVIZI S.p.A. che questa Amministrazione aveva avviato nel febbraio 2016 ed il punto di partenza necessario per la realizzazione, lungo il tracciato appena acquistato, di viabilità essenziale per le prospettive di sviluppo futuro della comunità, utile a ripartire su più assi i flussi veicolari che congestionano la rete viaria lungo la direttrice Palermo-Messina e a ridurre i rallentamenti che si registrano nel centro del tessuto urbano.

L’infrastruttura, collocata a valle del centro abitato, sarà il naturale completamento della viabilità già realizzata in anni recenti dalla Via S. Andrea alla Via U. S. Onofrio, da cui, peraltro, è in corso ulteriore intervento di prolungamento sino alla Via Camarda.

La valutazione del bene, della superficie complessiva di circa 42.000 mq., ammonta ad € 303.000 ed è stata fatta dai tecnici dell’Agenzia delle Entrate.

Per l’acquisto dell’ex tracciato e la realizzazione delle opere è utilizzato il finanziamento statale, dell’importo complessivo di € 1.700.000,00, assegnato con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 09.06.2010, in G.U.R.I. n. 143 del 22.06.2010, a valere sulle risorse di cui all’art. 13, comma 3-quater, del D.L. 25.06.2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 06.08.2008 n. 133.

 

 

 

Redazione da comunicato stampa

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia