Patti24

 Breaking News

PATTI – Persiste la deprecabile incivile abitudine di non raccogliere le deiezioni canine.

PATTI – Persiste la deprecabile incivile abitudine di non raccogliere le deiezioni canine.
Giugno 04
19:12 2020

Non è una questione nuova, ma, nell’ultimo periodo (forse perché, durante il lockdown, era la “scusa” più plausibile per uscire di casa) si è riproposta in maniera ancora più evidente.

Un’ autentica, inequivocabile testimonianza di inciviltà quella di portare a spasso i propri cagnolini (o cagnoloni) e non provvedere a raccogliere quanto “depositano” in strada o, soprattutto, sui marciapiedi.

Qualcuno potrà pure obiettare “Io lo faccio, con la mia paletta e il mio sacchettino”, ma vi garantiamo che si tratta di una sparuta minoranza.

Così capita spesso di dover zigzagare mentre si cammina per evitare di passare sopra gli escrementi che, arrivato anche il caldo (e in estate la situazione potrà solo peggiorare), sono già “meta preferita” di mosche e insetti vari.

Ci sono marciapiedi letteralmente “coperti” (non è un’esagerazione), in primis quello di via monsignor Ficarra, zona, tra l’altro, abbastanza…. ritirata, per cui tanti, impunemente, se ne strafregano di pulire quanto “lasciato” dai propri cani.

E l’elenco può continuare con la via Randazzo, la passeggiata di via Trieste, il marciapiede che costeggia la scuola elementare “Lombardo Radice”, la via Buon Gesù (quella, per intenderci, del vecchio carcere).

E ci fermiamo qua, ben consapevoli che, comunque, la lista delle strade dove poter ammirare tale indecoroso spettacolo potrebbe ulteriormente allungarsi.

All’incrocio tra via Gorizia e piazza Leopardi c’è stato chi ha pensato bene di “esortare” chi, evidentemente, conduce il proprio “amico a quattro zampe” a depositare proprio davanti la sua abitazione, ad affiggere un piccolo manifesto “fai da te”, in cui, tra il serio e il faceto, denuncia l’assoluta, inqualificabile inciviltà.

Non sarebbe finalmente ora di “passare ai fatti”, con un sistema di controllo, anche attraverso la sistemazione di telecamere specie nelle strade precedentemente indicate, che sono, probabilmente, le più “preferite”, sanzionando chi non provvede a raccogliere adeguatamente gli escrementi?

Anche e soprattutto da questo dipende il decoro di una città, anche e soprattutto da queste “piccole cose” (che, invero, tanto “piccole” non sono) si misura il senso civico di una comunità. E, escrementi…alla mano (anzi, sotto le scarpe….) a Patti c’è ancora tanto da fare !

Nicola Arrigo

Via Randazzo
Via Randazzo
Via Randazzo
Via Ficarra
Via Ficarra
Via Ficarra
 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.979 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia