Patti24

 Breaking News

SANTO STEFANO DI CAMASTRA – Angelino Alfano stamani alla cerimonia di intitolazione della Caserma al Carabiniere Biagio Frugarello

SANTO STEFANO DI CAMASTRA – Angelino Alfano stamani alla cerimonia di intitolazione della Caserma al Carabiniere Biagio Frugarello
Aprile 16
09:05 2016

Carabinieri_Santo_Stefano_Camastra_001Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, stamani alle ore 11.00 presenzierà a Santo Stefano di Camastra, alla cerimonia di intitolazione della Caserma, che ospita la locale Compagnia Carabinieri, al Carabiniere Biagio Frugarello, caduto il 5 settembre 1947 a Palermo ed insignito di Medaglia di Bronzo al Valor Militare “alla memoria” per aver perso la vita, il 3 settembre 1947 a Rocca Monreale (PA), durante un conflitto a fuoco avvenuto con un pericoloso latitante.

Carabiniere Biagio Frugarello

Carabiniere Biagio Frugarello

Il Carabiniere Frugarello, nato a Caronia (ME) il 14 dicembre del 1922, si arruolava nell’Arma dei Carabinieri il 28 dicembre 1941. All’alba del 3 settembre 1947, unitamente ad altri 200 uomini, partiva a bordo di alcuni camion da Piazza della Vittoria di Palermo, diretti alla Rocca, al comando dei Commissari di P.S. Armando Rinaldi e Aurelio Spampinato e del Tenente dei Carabinieri Ignazio Melilli. Scopo della spedizione era la cattura del latitante Pasquale Abate nascosto in casa dell’amante in via Filippo Paruta, in un casolare isolato in una zona rurale compresa fra il Sanatorio “G. Ingrassia” e la Caserma del Centro Addestramento Reclute dell’Esercito “Ciro Scianna”.

Carabinieri_Santo_Stefano_Camastra_002Giunti in fondo al Corso Calatafimi, gli uomini furono fatti scendere dai mezzi e disposti a gruppi di tre o quattro, tutto intorno alla zona dove sorgeva la casa indicata. Il dott. Rinaldi, il dott. Spampinato e il carabiniere Frugarello si appostarono, per consiglio del Tenente Melilli, lungo la via Saitta Lunghi, e precisamente di fronte al cancello di accesso al giardino Anello. All’improvviso, i cani della zona iniziarono a latrare, dando di fatto l’allarme al delinquente che, compresa la situazione, inforcò una bicicletta, dandosi alla fuga e facendosi largo a colpi di pistola. Nel conflitto a fuoco che ne seguì, furono colpiti i due Commissari e il Carabiniere Frugarello, i quali, tuttavia, colpirono il delinquente poi dilaniato dallo scoppio di una bomba a mano che teneva in tasca. Il dott. Rinaldi morì appena caricato sulla camionetta, mentre il Dott. Spampinato morì in ospedale dopo qualche ora. Il carabiniere Frugarello morì a 24 anni, il 5 settembre 1947, anch’egli in ospedale, dopo un’agonia di qualche giorno.

Carabinieri_Santo_Stefano_Camastra_003Per tali fatti gli è stata conferita la Medaglia di Bronzo al Valor Militare “alla memoria” con la seguente motivazione: “Partecipò animosamente a rischioso servizio diretto all’arresto di pericoloso bandito, autore di efferati delitti, per la cui cattura aveva espletato lunghe ed abili indagini e contro il quale nel conflitto a fuoco derivatone, si slanciava con risolutezza e sprezzo del pericolo. Colpito a morte, insieme a due funzionari di P.S. nella lunga agonia, si mostrava fiero del dovere compiuto.” Rocca Monreale (Palermo) 3 settembre 1947.

 

 

Redazione da comunicato stampa

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.