Patti24

News

 Breaking News

SAN FRATELLO – Domenica 12 maggio si terrà la Giornata dei Giovani della diocesi di Patti.

SAN FRATELLO – Domenica 12 maggio si terrà la Giornata dei Giovani della diocesi di Patti.
Maggio 06
11:18 2019

“La giornata sarà un momento bello, fecondo, in cui ci ritroveremo insieme per ascoltare la Parola del Signore, ma anche per gioire e crescere nella fraternità e nella comunione”. Così nel suo tradizionale video-messaggio, il vescovo monsignor Guglielmo Giombanco “presenta” la Giornata dei Giovani della diocesi di Patti che, promossa ed organizzata dal Servizio di Pastorale Giovanile, diretto da don Giuseppe Di Martino, si terrà domenica prossima a San Fratello, sul tema “A che cosa devo che la Madre del mio Signore venga a me ?”

“Un tema – sottolinea ancora il vescovo – che racchiude il cammino percorso durante l’anno, un cammino di preghiera, dialogo, ascolto della Parola di Dio, con la bellezza degli incontri mensili tenuti in varie comunità parrocchiali”.

La giornata si aprirà alle 9,30 con l’accoglienza in Piazza Monumento. Qui sarà accolta anche la croce dei giovani, cui seguirà il pellegrinaggio per le vie cittadine. Alle 11, don Arnaldo Riggi, salesiano, proporrà la catechesi; quindi si terrà l’ultimo tratto del pellegrinaggio.

Dopo la condivisione del pranzo, alle 14 sono in programma animazione e giochi, cui seguirà il percorso delle “fontane di luce”.

La giornata si concluderà alle 18 con la celebrazione della messa presieduta da monsignor Giombanco, nella piazza antistante il convento.

“Sarà, pertanto, – conclude il Pastore della Chiesa Pattese – una giornata all’insegna dell’incontro, della comunione, della preghiera, della riflessione, con tanti momenti importanti. Accoglieremo la croce, proposta di vita esaltante per seguire il Signore Gesù, con scelte autentiche e coraggiose”.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 


Patti24 Gruppo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.106 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia