Patti24

 Breaking News

ROMETTA – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Arrestato in flagranza un 20enne e denunciato un 21enne di Spadafora

ROMETTA – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Arrestato in flagranza un 20enne e denunciato un 21enne di Spadafora
Aprile 03
19:29 2018

I Carabinieri della Compagnia di Milazzo nel corso di un servizio di prevenzione, hanno arrestato in flagranza I. W., nato Messina, cl. 1998, residente a Rometta (ME) e denunciato in stato di liberta un giovane 21enne di Spadafora per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

L’arresto è scaturito a seguito di una mirata attività di osservazione e pedinamento, che ha permesso ai Carabinieri operanti di bloccare lungo la strada arginale del torrente “Boncoddo” di Rometta i due giovani mentre erano intenti a prelevare due bilancini di precisione ed un involucro contenente circa grammi 24 di sostanza stupefacente tipo marijuana occultata in un’aiuola ai piedi di un albero di palma.

La successiva perquisizione personale e domiciliare, ha permesso di rinvenire ulteriori grammi 22 circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana nella disponibilità del solo arrestato, nonché la somma in denaro contante di €.287, verosimilmente provento dell’attività illecita.

La sostanza stupefacente ed i reperti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

Il giovane, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Nel contesto del medesimo servizio coordinato, i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno altresì segnalato alla Prefettura di Messina cinque persone quali assuntori di sostanze stupefacenti poiché trovati in possesso di droga che era detenuta per uso personale.

 

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia