Patti24

 Breaking News

PATTI – Trascorsi due mesi da richiesta intervento a salvaguardia dei pedoni, i residenti di Marina di Patti ci riprovano

PATTI – Trascorsi due mesi da richiesta intervento a salvaguardia dei pedoni, i residenti di Marina di Patti ci riprovano
Agosto 12
16:41 2015

Due mesi fa, oltre duecento firmatari avevano sottoscritto una richiesta urgente, trasmessa al sindaco Mauro Aquino, di interventi a salvaguardia dei pedoni nel tratto della strada statale 113 Palermo-Messina adiacente la chiesa di Santa Caterina a Marina di Patti.

Infatti, i mezzi sfrecciano ad alta velocità, sebbene la carreggiata sia ristretta e con scarsa visuale, e si sono già verificati parecchi incidenti, in alcuni dei quali le vittime hanno riportato serie conseguenze ed hanno dovuto far ricorso ai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale “Barone Romeo”.

A distanza di due mesi – denunciano i residenti – non è cambiato nulla, visto che non si è registrato alcun intervento. Le strisce pedonali non sono state ripristinate adeguatamente né sono stati sistemati dei dissuasori di velocità, considerato che spesso pure autobus e mezzi pesanti non rispettano i limiti.

Inoltre, la via di accesso pedonale che dalla strada in questione porta allo spazio antistante la chiesa di Santa Caterina e da qui al lungomare di Marina, è quasi totalmente al buio e chi la attraversa la “illumina” servendosi del telefonino o di una torcia.

Considerato che ci sono delle scale, i rischi aumentano e c’è già chi è caduto. Ecco perché i firmatari della petizione si rivolgono nuovamente al sindaco Aquino, affinchè dia una risposta alle richieste e, soprattutto, si provveda celermente ad interventi che evitino il peggio.

 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia