Patti24

 Breaking News

PATTI – Sulle facciate delle case del centro storico fili elettrici aerei e supporti vari, in situazioni precarie.

PATTI – Sulle facciate delle case del centro storico fili elettrici aerei e supporti vari, in situazioni precarie.
Ottobre 01
10:56 2020

Nonostante gli impegni e le promesse,  i prospetti di numerose case, piccole e grandi, della parte antica della Città, non solo quelle disabitate o abbandonate da tempo, sono fortemente deturpati non solo  dalla fatiscenza degli edifici, ma anche e soprattutto da diversi altri fattori, come, ad esempio, la fitta vegetazione spontanea e i fili dell’impianto  della pubblica illuminazione, che contribuiscono a dare un aspetto ancor più desolante del centro storico.

Le erbacce, infatti, crescono velocemente sia sui tetti che sulle facciate e ai margini delle strade e delle case, mentre gli antiestetici fili elettrici aerei  e i supporti vari, sono attaccati sulle facciate delle case in situazione precaria, ma nessuno mai si è preoccupato di intervenire per farli rimuovere, tranne i proprietari delle case, senza, tuttavia, riuscire nell’intento perché chi gestisce il servizio di illuminazione elettrica ha sempre rinviato l’intervento.

In alcuni casi, addirittura, sono ancora presenti sulla facciate delle case gli impianti che sostenevano, con fili passanti, le lampade del vecchio impianto di illuminazione pubblica.

Una situazione che, naturalmente, collide fortemente con il Piano del colore e che, purtroppo, non è stata mai presa in considerazione.

Un intervento generale sul territorio comunale servirebbe a dare maggiore decoro ai diversi luoghi del centro cittadino.

Anni fa, l’Enel ha portato avanti un progetto che prevedeva l’eliminazione del problema realizzando una condotta sotterranea, progetto che è stato portato avanti ma mai completato visto che la linea in questione è stata realizzata ma non completata nella parte finale, quella, cioè, più importante vale a dire, quella che prevedeva il “trasferimento” nella nuova condotta della vecchia linea elettrica.

 Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Facebook 16.200 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia