Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Stagione balneare alle porte e 28.500 euro destinati per la pulizia delle spiagge e l’approvvigionamento del materiale di consumo

PATTI – Stagione balneare alle porte e 28.500 euro destinati per la pulizia delle spiagge e l’approvvigionamento del materiale di consumo
Maggio 06
13:22 2018

In vista dell’imminente inizio della stagione balneare, la Giunta Municipale, presieduta dal sindaco Mauro Aquino, qualche tempo fa, ha ritenuto indispensabile e urgente avviare la pulizia delle spiagge libere del territorio comunale – 115mila metri quadrati circa – in forma ordinaria che, comunque, non può prescindere da quella straordinaria, allo scopo di incrementare e migliorare la funzionalità delle stesse e garantire la massima sicurezza e pulizia ai bagnanti, provenienti da tutt’Italia ed anche dall’estero che, annualmente, affollano il territorio pattese.

A tal fine l’Esecutivo ha impegnato e affidato la somma complessiva di 25.000 euro, Iva al 22 per cento compresa, al funzionario responsabile del terzo Settore – Area Territorio e Ambiente – ingegnere Michele Gatto, il quale in esecuzione del mandato ricevuto dall’Esecutivo, ha già provveduto ad aggiudicare il servizio ad una ditta del luogo.

L’intervento programmato prevede l’eliminazione della vegetazione infestante esistente lungo queste spiagge e il livellamento del litorale di Marina, dal torrente Santa Venera al torrente Montagnareale, del litorale di Marinello, compreso tra il “La Vela” e l’omonimo Camping e del litorale di Mongiove, da Piazza delle Grotte a centro metri, ad ovest del cunettone di acque bianche dell’autostrada, dell’arenile di contrada Feliciotto, ad Ovest della Casa Irato e la pulizia del torrente Cedro, con esclusione delle parti di arenile in concessione ai privati.

Adesso, la Giunta, su proposta del sindaco Aquino, ha impegnato la somma di 3.500 euro, compresa Iva al 22 per cento, assegnandola al citato Terzo Settore per l’approvvigionamento del materiale di consumo necessario, come cartelli, paletti, corda, trespoli, sacchetti per la raccolta giornaliera dei rifiuti. Inoltre, con la stessa somma saranno acquistate venti docce per sostituirle con quelle esistenti ormai fatiscenti.

Alla spesa complessiva di 28.500 euro si farà fronte con i fondi del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario dell’anno in corso, fondi accertati e previsti nel piano finanziario dei rifiuti dell’anno 2018.

Tutto ciò al fine di garantire la massima igiene e sicurezza per quanti annualmente frequentano le spiagge di questo Comune. Si tratta di spazi di dimensioni tali che richiedono, per una accurata pulizia e livellamento, l’uso di appositi mezzi quali macchine pulisci – spiagge o trattore gommato con griglia o pala cingolata e/o altri mezzi idonei alla tipologia dei lavori da eseguire. La Giunta ha dato atto anche che la spesa occorrente è obbligatoria al fine di evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all’Ente e che la stessa rientra tra le categorie previste dal vigente regolamento di contabilità comunale.

 

 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia