Patti24

 Breaking News

PATTI – Rinnovati gli incarichi dirigenziali, fino al 31 dicembre 2017, a cinque capi settore in servizio presso il Comune di Patti

PATTI – Rinnovati gli incarichi dirigenziali, fino al 31 dicembre 2017, a cinque capi settore in servizio presso il Comune di Patti
Luglio 21
16:46 2017

Il sindaco, Mauro Aquino, con proprie determinazioni, ha rinnovato gli incarichi dirigenziali, fino al 31 dicembre 2017, a cinque capi settore in servizio presso il Comune di Patti.

Si tratta del responsabile del Sesto Settore – Area Polizia Locale – dottoressa Maria Mazzone, categoria D5, cui verrà corrisposta l’indennità di funzione pari a 7.023,51 euro su base annua.

Rinnovato anche l’incarico al responsabile del Primo Settore – Area Affari Generali e del Quarto Settore – Area Commercio e Sviluppo Economico, dottoressa Marcella Gregorio, vice Segretario Generale del Comune, categoria D3, posizione economica D4. L’indennità di funzione, su base annua, è stata determinata in 1.981,79 euro. In caso di assenza dal servizio, per vacanza o impedimento, sarà sostituita dalla dottoressa Luciana Panissidi (categoria D6 – che, a sua volta, ha avuto rinnovato l’incarico di responsabile del Quinto Settore – Area Demografici, Cultura Istruzione, Turismo, Sport e Spettacolo. Alla stessa sarà corrisposta l’indennità di funzione, su base annua, dell’importo di 7.448,63 euro. In caso di assenza, sarà sostituita dalla collega Marcella Gregorio.

Anche per l’ingegnere Carmelo Paratore, Categoria D3 – posizione economica D5 –è stato prorogato l’incarico di responsabile del Settore Infrastrutture e Manutenzione con una indennità di funzione, su base annuale, di 10.277,49 euro.

Infine, fino al 30 settembre 2017, sono state conferite, al dipendente dottore Salvatore Bonsignore – Categoria D1 – l’incarico, le funzioni dirigenziali del Quarto Settore Area Economico – Finanziaria, in 11.129,44 euro l’indennità di funzione area.

Alla spesa complessiva, il Comune farà fronte con i fondi del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario dell’anno in corso.

Va ricordato, infine, secondo quanto recitano le determinazioni del sindaco Aquino, la proroga può essere revocata prima della scadenza per mutamenti organizzativi o mancato raggiungimento dei risultati in relazione ai programmi e agli obiettivi da perseguire.

 

Nicola Arrigo

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.