Patti24

 Breaking News

PATTI – Ridotti a chiedere l’ordinario a Babbo Natale.

PATTI – Ridotti a chiedere l’ordinario a Babbo Natale.
Dicembre 13
17:21 2019

Caro Babbo Natale, stamattina ho visto che in via Garibaldi sembra – perché il dubbio, a Patti, è all’ordine del giorno – stiano finalmente completando i lavori su un marciapiede, dove gli operai erano intervenuti per l’ennesimo guasto alla rete idrica.

Incoraggiato da questo, gradirei che tu portassi un regalo anche ai residenti di Vicolo Santa Rosa e zone adiacenti, visto che da quasi due mesi sono venuti giù dei sassi da un muro e non si è andati oltre la consueta “segnalazione” con il nastro bianco e rosso.

Vorrei che tu facessi sì che si intervenisse, così come, già che ci sei, faresti cosa più che gradita se “convincessi” l’amministrazione ad eliminare la vergogna che dura da oltre mezzo secolo. Passando con la tua slitta, blocca un attimo le renne e ti renderai subito conto: vecchi ruderi, vestigia della seconda guerra mondiale, diventati ”preda” di erbacce di ogni tipo, di alberi e piante molte alte, habitat naturale di randagi, ratti, insetti e ricettacolo di immondizia. Sai, caro Babbo Natale, alcuni residenti – in questa che è forse considerata una zona di Terza Categoria e, invece, è nel centro cittadino e vi abitano persone con tutti i diritti e non solo con doveri –  non possono manco aprire le imposte, perché alcuni rami arrivano fin “dentro”, men che meno d’estate, quando topi, zanzare, moscerini, la fanno da padrone.

Caro Babbo Natale, sei la nostra ultima speranza, confidiamo in te ! 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia