Patti24

 Breaking News

PATTI – Ordinanza, al fine di garantire continuità raccolta e smaltimento rifiuti organici.

PATTI – Ordinanza, al fine di garantire continuità raccolta e smaltimento rifiuti organici.
Ottobre 19
19:20 2021

Con propria nota l’Ati – Associazione Temporanea d’Imprese – Pippo Pizzo e Antonino Onofaro, con sede a Montagnarele, che ha in appalto il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, ha comunicato al comune, nei giorni scorsi che dal 16 ottobre si sarebbero esaurite le risorse assegnate e che dal 18 ottobre la frazione organica dei rifiuti non sarebbe stata smaltita.

A tale nota ha fatto seguito quella dell’Asp Messina – Distretto di Patti – con la quale si invita il sindaco ad assumere misure idonee ad affrontare la criticità, anche al fine di prevenire ogni concreto pericolo per la tutela della salute pubblica e dell’ambiente.

Il primo cittadino,  Gianluca Bonsignore, al suo primo impatto con i problemi più importanti dell’ente, pur nella difficoltà che il problema rappresenta, non si è perso d’animo, procedendo ad adottare un’ordinanza contingente ed urgente, diretta all’impresa che ha in appalto il servizio, al fine di garantire la continuità della raccolta e lo smaltimento dei rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata,  appunto per evitare inconvenienti e disagi sanitari sul territorio.

Il sindaco Bonsignore ha così disposto di demandare al II° Settore – Area Infrastrutture e Manutenzioni – l’espletamento di tutti i necessari, indispensabili ed urgenti adempimenti gestionali di competenza dell’ente, finalizzati allo scrupoloso e pieno rispetto di tutte le prescrizioni previste, e di notificare all’operatore economico Ati Pizzo Pippo  e Onofaro Antonino Srl affinchè provveda a dare piena attuazione del provvedimento.

Copia del provvedimento sindacale è stata trasmessa al Presidente della Regione, all’Assessorato regionale dell’Energia e di Pubblica Utilità, al Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, al Prefetto di Messina, alle SRR con sede a Sant’Agata Militello e all’Asp 5 di Messina.

Inoltre, il primo cittadino ha dato mandato al servizio di Polizia Municipale e al Comando della locale Stazione Carabinieri, ciascuno per le rispettive competenze e funzioni, di porre in essere tutti i controlli, gli accertamenti e le verifiche, finalizzati a punire tutti i soggetti che dovessero non rispettare scrupolosamente il provvedimento.

Nicola Arrigo

 
Patti24
Gruppo Facebook 16.188 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia