Patti24

News

 Breaking News

PATTI – L’Alma Basket Patti ha violato, 61-49, il parquet del Catanzaro

PATTI – L’Alma Basket Patti ha violato, 61-49, il parquet del Catanzaro
ottobre 29
10:48 2018

Esordio migliore non poteva esserci per l’Alma Basket Patti (Serie B femminile) che ha violato, 61-49, il parquet del Catanzaro. Un successo importante sia per iniziare col piede giusto un torneo in cui il team pattese vuole essere grande protagonista, sia perché conseguito nonostante la forma non perfetta di alcune giocatrici che, nelle ultime settimane, hanno accusato problemi fisici e non sono riuscite ad allenarsi con costanza.

In ogni caso, grazie ad un buon gioco di squadra – anche se, ovviamente, manca ancora la continuità -, l’ottima vena realizzativa di Martina Lombardo (22 punti), l’oculatezza di Andreana D’Avanzo che ha messo ordine in difesa, e l’importante contributo di Sofia Guerrera sono riuscite a risolvere la pratica e vincere la partita. C’è sicuramente molto da lavorare per coach Buzzanca, ma le difficoltà nella gara d’esordio erano prevedibili, considerto che era la prima vera partita che il nuovo gruppo giocava assieme avendo, nel precampionato, disputato una sola amichevole.

Entrambe le compagini, in avvio di gara, erano molto contratte e i primi minuti di gara sono stati caratterizzati da molta confusione e tanti errori al tiro, tanto che al 5’ il risultato è fermo sul 6-8. Ci voleva la prima tripla di Martina Lombardo per dare una scossa portare le pattesi ad imporre il proprio ritmo sospinte dalla grinta di capitan Cangemi che chiudeva la frazione con uno strepitoso assist che manda a canestro Andreana D’Avanzo che fissa il primo parziale sul 14-18.

Il secondo quarto si apriva con due triple di Claudia Coppolino e la bomba di Sofia Guerrera che consentivano all’Alma di allungare (18-29 al 15’) e chiudere con un vantaggio che si rivelerà importante nella frazione successiva (23-36).

Dopo la pausa lunga le ragazze di coach Buzzanca non riuscivano più a trovare la sintesi del loro gioco e soffrivano sia in difesa che in attacco. Catanzaro accorciava le distanze piazzando due triple ed approfittando del black out momentaneo delle pattesi portandosi a -8 (30-38) al 22’. La reazione delle padrone di casa è però solo un fuoco di paglia, per ben 5 minuti nessuna delle due squadre “trovava” il canestro. Solo al 27’ Mariana Kramer, dalla lunetta, smuoveva il punteggio. Coach Buzzanca rimescolava le carte, Andreana D’Avanzo metteva ordine in difesa, e la frazione si chiudeva intranquillità sul 36-43.

Passata la confusione momentanea del terzo quarto, l’Alma Basket reagiva e l’ultimo parziale ristabiliva gli equilibri con le pattesi che si esprimevano con maggiore tranquillità La frazione si apriva con la terza tripla di Lombardo che, assieme a D’Avanzo e Guerrera, disputava un parziale quasi perfetto. Giocate semplici consentivano all’Alma di trovare la via del canestro con estrema facilità nonostante Catanzaro non si arrendesse e lottasse fino alla sirena.

“Nel complesso – ha dichiarato coach Mara Buizzanca a fine gara – sono soddisfatta. Siamo solo all’inizio del campionato, la squadra è completamente nuova e deve ancora trovare i giusti meccanismi di gioco. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora molto per riuscire ad esprimere tutto il nostro potenziale. Intanto ci godiamo questa vittoria. Da martedì inizieremo a lavorare per correggere gli aspetti che non hanno funzionato e preparare il prossimo impegno contro Rescifina».

Ci aspettavamo – le fa eco Andreana D’Avanzo – di riuscire a giocare meglio di quanto invece abbiamo fatto. Ma l’importante era conquistare i due punti. Sulla carta questa era una partita semplice, ma alla fine si è rivelata più ostica del previsto. Dobbiamo lavorare sodo per migliorarci e riuscire a giocare meglio di squadra soprattutto in difesa perché è li che si vincono le partite”.
Domenica prossima, 4 novembre, alle 18, l’Alma esordirà di fronte al pubblico amico affrontando, al “PalaSerranò”, la Rescifina Messina.

Catanzaro – Alma Basket Patti: 49-61 (14-18; 23-36; 36;43)
Parziali: 14-18; 9-18; 9-7; 13-18)
CATANZARO: Ventrici, Eghow 6, Isabella 2, Montebello 2, Astorino 6, Perna 10, Nocera, Gagliardi 18, Santoro 2, Santopolo 1, Martino 2, Macrì. Allenatore: Emiliano Scarcello.
ALMA BASKET PATTI: Tumeo, Lombardo 22, Coppolino 8, Cangemi 3, Sciammetta, Romeo 2, Kramer 6, Guerrera 8, D’Avanzo 8, Cucinotta. Allenatore: Mara Buzzanca.
ARBITRI: Samuele Riggio e Denis Paludi di Rende.

 

 

 

Redazione da comunicato stampa

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia