Patti24

News

 Breaking News

PATTI – L’Alma Basket ha battuto la Raimbow Catania 64-55.

PATTI – L’Alma Basket ha battuto la Raimbow Catania 64-55.
Febbraio 18
17:02 2019

Con un ultimo quarto da incorniciare, dopo un terzo da…buttare, l’Alma Basket Patti (Serie B femminile) ha battuto la Raimbow Catania 64-55, ottenendo così la certezza matematica del primo posto alla fine della regoular season. Come era nelle previsione, la partita, che metteva di fronte le due squadre più forti del torneo, è stata intensa, ricca di colpi di scena, risolta a proprio favore dall’Alma con un rush finale determinante, grazie, soprattutto, alla difesa, che ha concesso alle etnee solo 2 punti.

Una prestazione tutta genio e sregolatezza quella delle ragazze allenate da Mara Buzzanca, capaci di picchi esaltanti ma anche di defaillance inattese, come quella del terzo periodo, in cui hanno segnato la miseria di 2 punti, subendone 17, e dando così agio alla Raimbow di presentarsi all’ultimo intervallo avanti di ben 9 punti (53-44). Qui è venuto fuori il carattere dell’Alma che, pienamente consapevole dell’importanza della posta in palio, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo ed è stata ampiamente e meritatamente premiata.

Per l’Alma Basket Patti è stata una prova di maturità, superata a pieni voti, dimostrando con i fatti e non solo con le parole, di poter ambire ad essere una delle protagoniste di questa stagione. La Raimbow partiva subito forte piazzando prima un break di 0-5 e poi portandosi sul 2-10. L’Alma faticava a trovare il proprio ritmo, ma piano a piano Guerrera e compagne riesivano a riordinare le idee e trovare la parità sul 15-15 con una “bomba” di Martina Lombardo e ristabilire così gli equilibri chiudendo la frazione sul 24-22.

Nel secondo quarto era ancora l’Alma ad essere protagonista incontrastata in campo, macinando gioco e mettendo in difficoltà le avversarie con una difesa perfetta. Anche in attacco sembrava tutto facile e così raggiungeva il  più 10 (38-28) al 17′. Negli ultimi due minuti, però, le padrone di casa rallentavano e le ospiti “rientravano” fino al meno 6 dell’intervallo lungo  (42-36).

Il terzo periodo sembrava letale per l’Alma che, come detto, subiva un 2-17 che sembrava far pendere definitivamente l’esito del match verso la Raimbow. Invece, nell’ultimo quarto, coach Buzzanca “trovava” le giuste rotazioni, Giulia Merrina saliva in cattedra, la difesa di casa era impenetrabile e l’Alma ribaltava meravigliosamente l’inerzia fino al trionfo alla sirena.

Un successo che conferma la “bontà” dell’organico pattese e la grandissima forza del gruppo che, a ragione, potrà continuare ad un ruolo da protagonista per il prosieguo della stagione, nella fattispecie i play off.

 “Siamo sempre più una splendida realtà – sottolinea soddisfatto il presidente Attilio Scarcella -. La società, che non ha mai nascosto il sogno di poter conquistare la promozione in Serie A2, rimane, però, con i piedi ben saldi a terra. Il cammino per raggiungere lo storico salto di categoria è ancora lungo ed il livello delle avversarie è particolarmente elevato, per questo siamo consapevoli che non potremo permetterci cali di tensione e, soprattutto, fermarci a goderci gli ottimi risultati fin qui ottenuti”.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 

Patti24 Gruppo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia