Patti24

News

 Breaking News

PATTI – L’Alma basket batte la Stella Palermo e centra l’accesso ai play off con tre giornate di anticipo.

PATTI – L’Alma basket batte la Stella Palermo e centra l’accesso ai play off con tre giornate di anticipo.
Febbraio 11
16:30 2019

Con tre giornate di anticipo, l’Alma basket Patti (Serie B femminile) ha centrato l’accesso ai play off. Il “traguardo” è stato tagliato grazie al successo contro la Stella Palermo, formazione “rognosa” che, però, il team del presidente Attilio Scarcella ha spazzato via con un eloquente 76-51, al culmine di una prestazione da incorniciare.

Soprattutto nei primi tre quarti, l’Alma ha espresso una grande intensità, che le ha permesso di scavare il solco decisivo e di poter amministrare il punteggio nell’ultimo periodo.

Una partita corale delle ragazze pattesi, che, grazie anche all’innesto dell’argentina Gabriela Herrera, hanno trovato maggiore ordine nelle trame difensive e quel carattere che era mancato in alcune circostanze nel corso della stagione.

La prima frazione è stata giocata, da entrambe le squadre, con grande intensità. Palermo ha tentato di mettere, sin da subito, in difficoltà le giocatrici di casa, ma la difesa aggressiva dell’Alma non ha consentito alle ospiti di sviluppare un gioco ordinato e di trovare con facilità la via del canestro. Con un gioco semplice e pulito, la squadra allenata da Mara Buzzanca ha fatto girare la palla con estrema fluidità, riuscendo a creare un divario importante. La prima frazione si chiudeva, così, sul 27-18, mentre alla pausa lunga il margine di vantaggio dell’Alma era già di 17 punti (45-28), divario che si dilatava al rientro in campo, quando le padrone di casa “salivano” fino a più 34 (64-30). Poi abbassavano l’intensità di gioco, ma sempre tenendo a bada la Stella Palermo che ha, comunque, lottava sino alla fine.  

L’Ama ha giocato, come sottolineato, una gara di squadra e tutte le atlete hanno fornito un’ottima prestazione. Sontuosa, comunque, la prova di Sofia Guerrera, implacabile Martina Lombardo. Ottima anche la prestazione di Claudia Coppolino e prezioso è stato il contributo dell’argentina Gabriela Herrera.

Anche Mariana Kramer è tornata ad essere un punto fermo, dando sicurezza sotto le plance. Continua a “crescere” Giulia Merrina che, nonostante la giovane età, è ormai un punto fermo della compagine pattese.

“E’ stata una grande prestazione di squadra – evidenzia Sofia Guerrera -. Dovevamo affermare il nostro primato ed ogni partita è importantissima. Non era una partita scontata in quanto Palermo arrivava da tre vittorie consecutive, tra cui quella contro la Rainbow. Noi abbiamo dimostrato grande cuore e grinta e adesso dobbiamo pensare alla prossima partita. Contro la Rainbow Catania per noi sarà una gara fondamentale più che sotto il punto di vista tecnico, emotivo. Noi ci prepareremo al meglio per vincere”.

“L’innesto di Gabriela Herrera – le fa eco Martina Lombardo – ha dato i suoi frutti. E’ riuscita a darci la tranquillità che ci mancava. Il prossimo impegno contro la Rainbow sarà per noi un passaggio fondamentale e vogliamo scendere in campo determinate per ottenere la vittoria”.

Ovviamente soddisfatta pure Mara Buzzanca: “Abbiamo disputato una buona partita e per due quarti siamo stati quasi perfetti. Poi, quando, nel terzo quarto le ragazze sono andate avanti di trenta punti si sono rilassate. Questo mi ha fatto molto arrabbiare perchè la concentrazione deve essere sempre alta e mantenuta per tutti i quaranta i minuti. Sono contenta anche della prestazione di Gabriela Herrera che, nonostante sia arrivata da solo una settimana, si è inserita bene nel gruppo e nelle nostre trame di gioco. Adesso pensiamo alla prossima partita contro Catania”.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 


 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia