Patti24

 Breaking News

PATTI – La Settimana Santa ai tempi del Covid-19 e la Pasqua ”mediatica”

PATTI – La Settimana Santa ai tempi del Covid-19 e la Pasqua ”mediatica”
Aprile 04
14:00 2020

Anche a Patti, ovviamente, sarà una Settimana Santa “diversa” dal solito a causa dell’emergenza Covid-19.

Le tradizionali celebrazioni religiose, sempre particolarmente coinvolgenti, a cominciare da domani, Domenica delle Palme, potranno essere seguite solo tramite i social, così come “salteranno” altri appuntamenti che da tempo fanno parte della tradizione e della cultura cittadina.

Naturalmente, non sarà possibile, il Giovedì Santo sera, quando le strade pattesi pullulavano d persone, visitare gli altari della reposizione nelle varie chiese; sempre giovedì, la mattina non ci sarà la Messa Crismale, presieduta dal vescovo con tutti i sacerdoti della diocesi.

Il Venerdì Santo – e questo per tanti è forse il “colpo al cuore” più forte – non si potrà tenere la processione delle varette. Infine, non andrà in scena “Jesus” che, dopo anni di pausa, sarebbe stato proposto, per iniziativa dell’associazioni “Amici ‘nto chianu” e della parrocchia “San Nicolò di Bari”, guidata da don Angelo Costanzo, Mercoledì Santo, 8 aprile, alle 21, in Piazza XXV Aprile.

Giovani e meno giovani da tempo erano impegnati nelle prove, ma, purtroppo, dovranno “rinunciare” ad un evento a cui tenevano tanto e che, nel recente passato, era stato un altro degli appuntamenti principali della Settimana Santa a Patti.

“Per ora- dicono all’unisono – vogliamo offrire il nostro contributo affinchè veniamo fuori prima possibile da questo difficile periodo. Fermo restando che, se sarà possibile, il prossimo anno ripartiremo con lo stesso entusiasmo”.

In ogni caso, il vescovo monsignor Guglielmo Giombanco presiederà nella Basilica Cattedrale le celebrazioni della Settimana Santa che, come detto, potranno essere seguite in streaming: domani, Domenica delle Palme, alle 10,30, Giovedì Santo la Messa in Coena Domini alle 18, Venerdì Santo la Passione del Signore alle 18, Sabato Santo la Veglia Pasquale alle 20, domenica di Pasqua alle 10,30.

Nel periodo di Quaresima, le varie comunità parrocchiali si sono adoperate a trasmettere anche la celebrazione della Via Crucis, oltre la messa quotidiana. Don Enzo Smriglio, arciprete della Cattedrale, sta tenendo un corso pomeridiano di esercizi spirituali che ha voluto definire “fatti in casa”.

Fermo restando che tutte le parrocchie si stanno fortemente impegnando nelle opere di carità verso i più bisognosi, soprattutto con  la distribuzione di generi alimentari e di prima necessità. 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.319 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia