Patti24

 Breaking News

PATTI – IIS Borghese-Faranda. Novità assoluta il Liceo Scientifico Internazionale opzione cinese.

PATTI – IIS Borghese-Faranda. Novità assoluta il Liceo Scientifico Internazionale opzione cinese.
Settembre 21
08:05 2021

Il nuovo anno scolastico ha portato con sé una novità assoluta per l’IIS “Borghese-Faranda”, che ha  accolto all’interno del proprio Istituto il  Liceo Scientifico Internazionale – opzione cinese -, un indirizzo voluto fortemente dalla dirigente, professoressa Francesca Buta, e dagli organi collegiali,  che hanno inteso dare un  ulteriore aspetto multiculturale, allargando gli orizzonti della mission formativa dell’istituto, anche in  ambito internazionale.

La scelta – sottolinea la dirigente Buta – , inoltre, è stata supportata dal fatto che tale  indirizzo  offre  una  preparazione  di  ampio  respiro, basata  su  un  progetto  collaudato  che  bene  integra  scienza  e  tradizione  umanistica  del sapere”.

Conoscere il cinese – aggiunge la dirigente – significa non solo avere una marcia in più nel mondo del  lavoro, ma  anche  una  consapevolezza  più  profonda  della  società  multiculturale  e multietnica  in  cui  tutti  siamo  inseriti,  un  senso  di  cittadinanza  mondiale  che  supera  i  limiti dell’eurocentrismo”.

L’obiettivo prioritario resta quello di far comprendere agli alunni che bisogna assaporare e sperimentare il desiderio di sapere, di conoscere, di emozionarsi: “Emozioni – insiste la dirigente –  che daranno l’energia per superare i momenti difficoltosi e che serviranno, comunque, a formare gli studenti e farli crescere”.

Non bisogna dimenticare – conclude la dirigente Buta –  che la formazione, la cultura, la passione possono combattere la superficialità, la distrazione e, soprattutto l’ignoranza, mali che stanno rovinando il mondo attuale”.

Nicola Arrigo

 
Patti24
Gruppo Facebook 16.188 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia