Patti24

 Breaking News

PATTI – Festa liturgica di Santa Febronia, concittadina e patrona di Patti

PATTI – Festa liturgica di Santa Febronia, concittadina e patrona di Patti
Giugno 27
10:29 2018

E’ iniziata ieri la novena in preparazione alla festa liturgica di Santa Febronia, concittadina e patrona di Patti, che sarà celebrata il 5 luglio, mentre, com’è noto, la festa esterna sarà l’ultima settimana di luglio e quest’anno sarà ancora più “particolare” in quanto torneranno in città le reliquie della vergine martire da Minori.

La novena viene celebrata nella chiesetta di “Santa Fibruniedda”, nel quartiere Polline, dove la tradizione vuole ci fosse la casa della patrona.

Alle 18, 15 si recita il Rosario, alle 18,45 la coroncina, alle 19 la messa.

Il 2 luglio, secondo tradizione, ci sarà il pellegrinaggio all’Acquasanta, località dove Santa Febronia fu battezzata dal vescovo Sant’Agatone, ad una fonte divenuta poi miracolosa.

I partecipanti si raduneranno alle 18 nella chiesetta di “Santa Fibruniedda” da dove muoverà il suddetto pellegrinaggio. All’arrivo all’Acquasanta, alle 20, sarà celebrata la messa.

Il 4 luglio, alle 21,30, nella Cattedrale “San Bartolomeo, saranno solennemente esposte le reliquie; il 5 le messe saranno celebrate alle 7,30 e alle 10,30 nella chiesetta di Polline e alle 19 in Cattedrale, cui seguirà la solenne reposizione delle reliquie.

Alle 9,15 è in programma “Una rosa per Santa Febronia”: da Piazza Marconi, presenti le autorità cittadine e il gonfalone di Patti, dietro lo storico stendardo della con l’immagine della santa, si raggiungerà Polline.

Dopo la messa delle 10,30, ci sarà la processione per le vie del quartiere; alle 12, in Piazza Municipio, l’atto di affidamento della città alla santa patrona.

Intanto, ai balconi o alle finestre di molte case della città, soprattutto nel centro storico, sono state appese le “bandiere di Santa Febronia”.

 

 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia