Patti24

 Breaking News

PATTI -Famiglie della parrocchia “Sacro Cuore di Gesù” nel ”Villaggio della Pace” di Galbato per un campo-scuola.

PATTI -Famiglie della parrocchia “Sacro Cuore di Gesù” nel ”Villaggio della Pace” di Galbato per un campo-scuola.
Settembre 03
07:30 2022

Un gruppo di famiglie della parrocchia “Sacro Cuore di Gesù” si è ritrovato nel”Villaggio della Pace” di Galbato per un campo-scuola.

Un appuntamento che, ormai, si ripete dal 2013 (tranne, ovviamente, i due ultimi anni ,segnati dalla pandemia) ed è guidato dal parroco, don Giuseppe Di Martino.

Quest’anno l’attenzione è stata incentrata sulla “Lettera di Papa Francesco agli sposi” in occasione dell’anno “Famiglia Amoris Laetitia”, a cinque anni dall’Esortazione apostolica postsinodale sull’amore nella famiglia, in cui, tra l’altro, il Santo Padre esorta: “Le tante sfide non possono rubare la gioia di quanti sanno che stanno camminando con il Signore. Non lasciate che la tristezza trasformi i vostri volti”.

Si sono alternati momenti di preghiera, personale e comune, di riflessione, personale, di coppia e comunitaria, di celebrazione, oltre che di condivisione di esperienze e di progettualità.

Sviscerando il testo del Papa, l’attenzione si è incentrata sia sulle potenzialità che sulle criticità della famiglia, ma non quella “degli altri”, bensì la propria, con le difficoltà, i conflitti, i progetti, le “bellezze” del rapporto coniugale, allargando, quindi, il campo d’azione all’impegno in parrocchia. 

Il campo scuola ha previsto anche un incontro con altre famiglie, al quale hanno partecipato anche il direttore e i condirettori dell’Equipe di Pastorale della Famiglia della diocesi di Patti, don Calogero Tascone e i coniugi Angelo e Patrizia Morabito, che hanno riportato l’esperienza vissuta alla Giornata Mondiale delle Famiglie, dello scorso giugno, a Roma.

E’ stato sottolineato quanto sia necessario rifuggire la tentazione del “contarsi”  e di come ciascuna famiglia debba sentirsi parte della Chiesa. “La famiglia – è stato ribadito – non è, come molti intendono, la malattia, bensì’ la cura”.

A ciò si ricollega il cammino verso la santità “che si consegue nella quotidianità, attraverso qualsiasi attività si svolga. Essa, infatti, consiste nel fare in modo straordinario le cose ordinarie”. 

Nicola Arrigo

 
Patti24
Gruppo Facebook 16.188 membri
Iscriviti al gruppo
 

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.