Patti24

 Breaking News

PATTI – Emergenza covid-19, 16 nuovi positivi, 75 in totale. Aquino: “Non è più tempo di scherzare”

PATTI – Emergenza covid-19, 16 nuovi positivi, 75 in totale. Aquino: “Non è più tempo di scherzare”
Novembre 19
15:37 2020

“Non è più tempo di scherzare”. Così ha giustificatamente “tuonato” il sindaco Mauro Aquino, nel corso della diretta facebook durante la quale ha annunciato 16 nuovi positivi, dopo i risultati del tampone molecolare, al covid 19 in città, dato che fa salire il totale a 75.

Il primo cittadino ha anche specificato che si sono registrate due guarigioni. “Quasi tutti i positivi – ha precisato – sono asintomatici; qualcuno con sintomi c’è, ma sitrova in isolamento domiciliare. Due soggetti, a mero scopo precauzionale, visto che versano in discrete condizioni di salute, sono stati ricoverati rispettivamente nell’ospedale di Barcellona e al Policlinico di Messina”.

Ripetendo più volte il numero attuale dei contagiati, appunto 75, Aquino ha sottolineato, con tono forte e deciso: “C’è bisogno di altro per capire che siamo in guerra ? C’è bisogno di altro per capire che non è più il caso di continuare a scherzare ? C’è bisogno di altro per capire che questo virus maledetto esiste e non è un’invenzione ?”

“Adesso basta – ha proseguito Aquino -, basta con le feste, con le passeggiate inutili, con le grigiliate, perchè non si tratta di mettere a repentaglio solo la propria vita, ma quella di tutti”.

“Bisogna uscire – ha ribadito il sindaco – per andare a lavoro, per accompagnare i figli a scuola, affinchè possano avere ancora garantite le lezioni in presenza,  per andare a fare la spesa o una passeggiata, se necessario, ma senza creare capannelli, ma non si può scherzare: non è serio, non è accettabile”.

“Sono arrivate le prime sanzioni da parte delle forze di polizia – ha insistito il primo cittadino -, ma non vorrei chiedere un’intransigenza totale e trasformare il nostro territorio in territorio militarizzato, perchè significherebbe che non siamo nelle condizioni di autodeterminarci e di autogestirci, come fossimo dei bambini”.

Mauro Aquino, pertanto, ha rinnovato l’appello al senso di responsabilità e di amor proprio e si è soffermato particolarmente sull’uso della mascherina “che non si porta sotto il mento, per alzarla se e quando passano i vigili o le forze di polizia”.

Il sindaco ha reso noto che “visto l’aumento dei contagi, ho disposto la sospensione del mercato settimanale del sabato a Case Nuove Russo, che, a partire da questa settimana e fino a nuova disposizione, sarà aperto solo per le attività alimentari”.

infine, Aquino ha fatto presente che “anche oggi pomeriggio è previsto un drive in nel piazzale dell’ospedale per l’esecuzione di test rapidi su bambini di una sezione della Scuola dell’Infanzia di uno degli istituti comprensivi cittadini”.

Tale notizia ha dato modo al sindaco di fare un’ultima, “accesa” considerazione. “Chi ha assistito all’esecuzione di un tampone su un bambino di tre anni sarebbe molto più arrabbiato e amareggiato di me in questo momento nell’osservare ancora comportamenti scorretti. Mi rifiuto di accettare che si debbano ancora sottoporre i nostri bambini al tampone per la scriteriatezza, la leggerezza e l’incoscienza di alcuni”.

Nicola Arrigo

 
Patti24
Gruppo Facebook 16.188 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia