Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Domenica 14 aprile. Via Crucis vivente

PATTI – Domenica 14 aprile. Via Crucis vivente
Aprile 09
12:09 2019

Domenica 14 aprile, alle 21, i giovani della parrocchia “San Nicolò di Bari”, guidata da don Angelo Costanzo, con la collaborazione del Comune di Patti, proporranno la Via Crucis vivente, per la regia di Antonio Orlando. E’ un “appuntamento” che ormai da anni si ripete nella Settimana Santa per far riflettere sulla “via dolorosa” e che richiama sempre un gran numero di persone.

Gli interpreti saranno: Matteo Costantino (Gesù), Martina Tramontana (Maria), Nancy Gregoli (Veronica), Benedetta Ripa (Maddalena), Giuseppe Lembo (Giovanni), Giovanni Tramontana (centurione), Mattia Spinella (Cireneo), Andrea Spinella (Pilato), Marco Orlando, Tommaso Galante, Vincenzo Mastrandrea, Antonio Tortorella, Stefano Verdiraimo, Andrea Palino, Matteo Cusmà e Francesco Sanfilippo (soldati), Marta Costantino, Alessandra Sanfilippo, Sharon Viola, Samantha Sfogliano, Angelica Passalacqua, Giulia Cusmà, Elisa Midili e Alice Mastrandrea (pie donne), Luca Olivo (suonatore di tamburo).

La consulenza teologica è di don Angelo Costanzo; i coordinatori della sacra rappresentazione sono Nicoletta Galante, Giusi Mincica, Nunziella Pontillo, Tiziana Milici, Stefania Anzà, Mariella Pontillo, Elena Musmeci, Alessandra Sottile, Maria Giovanna Natoli Elisa Vitanza. Costumi e trucchi sono di Silvia Sorrenti, Maria Salpietro e Marilena Liuzzo.

La Via Crucis partirà da Piazza Niosi e percorrerà le vie Verdi e Regina Elena, per arrivare in Piazza Marconi. Quindi “salirà” da via XX Settembre fino alla “Scalinata dei carusitti”, sottostante Piazza XXV Aprile, dove (a differenza delle precedenti edizioni, in cui era stata “ospitata” nella villa comunale “Umberto I”) ci sarà la scena della crocifissione.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 


Patti24 Gruppo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia