Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Depotenziamento ospedale in corso. Opposizione chiederà udienza alla Regione Sicilia

PATTI – Depotenziamento ospedale in corso. Opposizione chiederà udienza alla Regione Sicilia
Dicembre 23
18:53 2018

I consiglieri comunali di opposizione Tripoli, Cimino, Impalà e Gregorio Nardo nel contenuto stampa di seguito, come diffuso, esternano le loro preoccupazioni in merito al futuro dell’ospedale ”Barone Romeo” di Patti:

”Il Cinico e nefasto progetto di depotenziamento del nostro ospedale è in corso. Tutta quella deputazione regionale  che l’aveva dato per salvo, venga in consiglio comunale a riferire quanto non è stato fatto a favore dell’unico presidio ospedaliero degno di questo nome,che per struttura e per professionalità, garantisce il diritto alla salute di oltre 100 mila utenti. 

L’opposizione adesso dice basta, a quei deputati “distratti”, che hanno dato per salvo il nostro ospedale sui social e sulla stampa. La situazione attuale, alla luce dei nuovi tagli in chirurgia ne è la dimostrazione.

Adesso più che mai, bisogna aprire un tavolo di confronto  importante alla presenza di quanti fino ad oggi si sono prodigati, è necessario unire le forze, oltre che  a porre in essere tutte quelle azioni di protesta consentite dalle leggi, per difendere l’Ospedale Barone Romeo da questo “furto a volto scoperto”, non è più tempo di  promesse.

Nei prossimi giorni i consiglieri comunali  si recheranno a Palermo, dove chiederanno udienza all’Assessore Razza e al Presidente Musumeci.

L’obbiettivo è quello di ottenere le massime garanzie per invertire questo preciso progetto politico di depotenziamento dei servizi di questo territorio. 

Questo è   il prezzo che paga un territorio senza rappresentanza politica. Noi non ci stiamo, e faremo il possibile per evitarlo, staremo sotto il Palazzo  della Regione ad oltranza fino a quando non saremo ricevuti.”


Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia