Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Da domani l’I.C Lombardo Radice ospiterà 26 ragazzi e 11 docenti provenienti da 5 paesi europei

PATTI – Da domani l’I.C Lombardo Radice ospiterà 26 ragazzi e 11 docenti provenienti da 5 paesi europei
Gennaio 12
11:15 2019

Da domenica 13 al 17 gennaio Il Terzo Istituto Comprensivo “Lombardo Radice” di Patti, diretto dalla professoressa Grazia Gullotti Scalisi, ospiterà 26 ragazzi e 11 docenti provenienti da 5 paesi europei nell’ambito di un progetto di mobilità “Erasmus +”.

Il progetto, coordinato dal Collège francese “Notre-Dame” di Marvejols, vede la partecipazione, oltre alla scuola pattese come partner italiano, di altre quattro scuole provenienti dall’Austria, dalla Spagna, dalla Germania, dalla Francia  e dalla Croazia; le attività, incentrate sull’apicultura e sulla biologia delle api, mirano a collegare diverse esperienze ed approfondire e condividere conoscenze e metodologie per accrescere la consapevolezza, nei ragazzi delle scuole coinvolte, del loro ruolo nell’ambito della cittadinanza attiva, europea e nazionale.

Le scuole del partneriato sono : le collège “Notre Dame” di Marvejols in Francia,  “Srednja škola Bedekovčina” in Croazia, “Werner-Heisenberg-Gymnasium – Neuwied” in Germania, “Hbla für Wein- und Obstbau – Klosterneuburg” in Austria, Istituto Comprensivo “Lombardo Radice – Scuola secondaria di 1° grado “Vincenzo Bellini” di Patti e la scuola secondaria di 1° grado di Montagnareale, “Federación Efas Cv La Malvesia” di Llombai in Spagna.

Il progetto è coadiuvato dalla professoressa di lingua francese Rosetta Di Nardo e da uno staff composto dai docenti di lingua inglese, professoresse Maria Antonietta Colloca e Franca Giovenco e  dal professore di Scienze Antonino Coletta, che si avvalgono del prezioso aiuto dei professori Giuseppe Pizzardi (Arte) e Alessandro Greco (Lettere). Tra l’altro, il logo realizzato dall’alunna della “Bellini” Claudia Papa e stato scelto come logo del progetto.

I ragazzi provenienti dalle cinque scuole europee saranno ospitati dalle famiglie degli alunni della scuola secondaria di primo grado “Bellini” di Patti e di Montagnareale, e avranno modo di condividere con gli alunni siciliani esperienze, visite al patrimonio artistico della nostra isola, osservazione diretta all’interno di alcune aziende di apicultura presenti sul territorio, da Montagnareale a Galati Mamertino a Castelbuono.

Martedì 15 gennaio tutti i partecipanti al progetto saranno impegnati in una conferenza sull’importanza della biologia delle api, alla presenza di esperti del settore e dei sindaci dei comuni coinvolti nel progetto, Patti, Montagnareale e Galati Mamertino, rispettivamente Mauro Aquino, Rosario Sidoti e Antonino Baglio, e dei Dirigenti Scolastici delle scuole dell’hinterland. “Ai sindaci – sottolineano le docenti Antonietta Colloca, Rosetta Di Nardo e Franca Giovenco – va il sentito ringraziamento per aver subito aderito all’iniziativa, individuandola quale volano di promozione del territorio, con le sue stupende peculiarità. Un grazie anche alle famiglie per la preziosa collaborazione e la disponibilità ad ospitare i ragazzi provenienti dagli altri Paesi”.

Mercoledì, alle 21, nei locali della “Bellini”, ci sarà un momento di condivisione, con le famiglie che prepareranno pietanze e dolci vari. La serata sarà allietata da musiche, canti e danze.

Per tutti gli studenti coinvolti sarà un’occasione preziosa per approfondire un’importante tematica legata all’ambiente e allo sviluppo sostenibile del territorio, ma, al contempo, sarà anche l’opportunità per promuovere le risorse e le bellezze che gli appartengono.

In marzo e in maggio si svolgeranno i prossimi due incontri, a cui ovviamente parteciperà la delegazione della scuola pattese, in Spagna e in Germania.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia