Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Costruzione di ventiquattro loculi nel Cimitero del centro

PATTI – Costruzione di ventiquattro loculi nel Cimitero del centro
Giugno 03
14:04 2018

Con determina del sindaco Mauro Aquino, è stato costituito l’ufficio del RUP – Responsabile Unico del Procedimento – per il progetto dei lavori di costruzione di ventiquattro loculi, in cemento armato, nel Cimitero del centro, designando l’ingegnere Carmelo Paratore, Funzionario tecnico direttivo dello stesso Ente.

Con lo stesso provvedimento, il primo cittadino ha determinato di costituire l’Ufficio di Progettazione nominando lo stesso ingegnere Paratore anche calcolista e direttore dei lavori e il geometra Tindaro Verdone progettista e direttore dei lavori mentre all’ingegnere Michele Gatto, Funzionario direttivo presso il Comune di Patti, è stato affidato l’incarico di collaudatore statico in corso d’opera.

I citati funzionari risultano avere tutti i requisiti stabiliti per lo svolgimento dell’incarico ricevuto. Per la costruzione dei ventiquattro nuovi loculi, la Giunta municipale, con delibera dello scorso 13 aprile, aveva assegnato la somma di 34.500 euro.

Si tratta di un intervento importante anche se non risolverà il problema visto che al cimitero del centro c’è, da tempo, una vera e proprie emergenza anche se, è giusto ricordarlo, negli ultimi anni, nei tre cimiteri cittadini, sono stati costruiti nuovi posti per la sepoltura di chi è passato a miglior vita.

Nel solo cimitero del centro di loculi nuovi ne sono stati costruiti oltre millecinquecento ma la richiesta di acquisto è stata tale che già alla fine della costruzione degli stessi, erano stati tutti venduti.

Per questo, in quest’ultimo luogo dell’eterno riposo, i loculi disponibili stanno diminuendo perché in buona parte sono stati, come ricordato prima, già concessi per la tumulazione di feretri.

Di fronte ad una situazione seria come questa, l’Amministrazione comunale è corsa immediatamente ai ripari, in attesa di ulteriori iniziative per la realizzazione di altri loculi, anche se non si riuscirà, come detto, a risolvere del tutto il problema.

Tuttavia, il luogo dell’”eterno riposo” necessita pure di altri interventi primo fra tutti una accurata bonifica dell’intera area che, in più punti, si trova in condizioni indecorose. Così come dovrebbe risolversi un altro problema che è quello di consentire a tutti i cittadini, soprattutto anziani e disabili, che hanno parenti sepolti in questo cimitero, di poterli andare a visitare realizzando all’esterno della cinta muraria le due strade sempre promesse e mai realizzate. Questo consentirebbe a tutti di raggiungere più agevolmente la parte alta del cimitero, allo stato, vietato essendo questo luogo è disposto, comprese le scalinate, in ripida salita e dove i vialetti non sempre sono praticabili. Non ci vuole molto per farlo: solo un po’ di buona volontà!

 

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia