Patti24

 Breaking News

PATTI – Consigliere comunale propone documento di protesta contro i tagli di Trenitalia

Marzo 05
07:57 2015

Un documento unitario di forte protesta contro la politica dei tagli perseguita da Trenitalia. La proposta, avanzata al Consiglio comunale di Patti, giunge dal consigliere Federico Impalà che intende accendere i riflettori sull’isolamento infrastrutturale della Sicilia.

“Siamo passati dal sogno del ponte all’incubo del nulla”, è la riflessione del giovane consigliere, che scrive: “Dai vecchi InterCity per Genova, Venezia, Torino, Milano e Roma (per un totale di circa 16 collegamenti Andata/Ritorno)si è giunti ad avere solo tre collegamenti per Roma ed uno solo per Milano. Evidentemente i nostri politici non viaggiano in treno e negli ultimi anni il tanto pubblicizzato piano frecce non ha fatto altro che creare l’idea che l’Italia tutta si muova solo lungo la direzionale Torino – Milano – Venezia – Firenze – Roma – Napoli – Salerno», concentrando l’80% degli investimenti sul 25% del territorio nazionale. «La presunzione di Trenitalia – aggiunge ancora Impalà – porterà al collasso, poiché non si possono eliminare servizi essenziali per i pendolari, togliendo di anno in anno treni regionali, e abbandonare definitivamente treni come gli InterCity».

E il problema sembra riguardare da vicino anche la città di Patti e tutta la fascia tirrenica del messinese: “considerata la distanza di queste aree dagli aeroporti, il paventato taglio dei treni a lunga percorrenza può essere letto solo come un totale isolamento di alcune aree del paese, anche aree turistiche come Cefalù, Capo d’Orlando, i Nebrodi, Tindari e le isole Eolie, nonché città popolose come Messina, Barcellona e Milazzo.

Redazione

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.