Patti24

 Breaking News

PATTI – C’era una volta… il Concorso Nazionale Pianistico, Violinistico e Chitarristico.

PATTI – C’era una volta… il Concorso Nazionale Pianistico, Violinistico e Chitarristico.
Gennaio 12
18:01 2022

Sono tanti i treni persi dal comune di Patti, treni che, sicuramente,  avrebbero dato  risultati importanti,  soprattutto nel settore turistico. Ci riferiamo, principalmente, al Concorso Nazionale Pianistico, Violinistico e Chitarristico,  nato dalla passione di un gruppo di appassionati della grande musica.

Si alternavano un anno il concorso di pianoforte, intitolato a Carlo Vidusso un anno di violino, intitolato a Gino Contilli, e un anno di chitarra.

Sin dalla prima edizione, ha richiamato a Patti numerosi giovani pianisti, violinisti e chitarristi, insegnanti e accompagnatori, provenienti da tutt’Italia, riscuotendo un notevole successo. 

Tra l’altro, l’associazione che organizzava il concorso aveva trovato, oltre al consenso degli amanti della musica classica  che, numerosi assistevano ai periodici concerti, il supporto tangibile dell’Assessorato Regionale al Turismo, che aveva inserito il concorso stesso nel contesto degli spettacoli finanziati dalla Regione Sicilia. A tal punto che gli organizzatori, di fronte al crescente successo della manifestazione, avevano  prospettato di allargare il concorso da nazionale a  internazionale, con particolare riferimento a quello violinistico. 

Patti, infatti, all’epoca, era una delle poche sedi dove si svolgevano i concorsi violinistici. Un  progetto certamente ambizioso che avrebbe portato Patti ai massimi livelli internazionali come centro musicale. Naturalmente  con un auditorium e una  diversa organizzazione della manifestazione. Improvvisamente, invece,   non solo non si è parlato più di questa ultima ipotesi ma, addirittura, non sono stati più banditi i concorsi  nazionali. Solo per mancanza di locali.

Fino ad allora i concerti si erano tenuti nell’aula magna dell’istituto “Lombardo Radice” di Piazza XXV Aprile. Oggi si potrebbe tornare a parlare di questo ambizioso programma, visto che adesso il comune dispone di una sede adeguata nel restaurato complesso monumentale San Francesco.

Nicola Arrigo

 
Patti24
Gruppo Facebook 16.188 membri
Iscriviti al gruppo