Patti24

 Breaking News

PATTI – Caserma Carabinieri. Interventi manutentivi, di adeguamento impiantistico e strutturale, di riqualificazione e ampliamento

PATTI – Caserma Carabinieri. Interventi manutentivi, di adeguamento impiantistico e strutturale, di riqualificazione e ampliamento
Giugno 30
16:40 2018

Il sindaco Mauro Aquino, con proprio provvedimento, ha deciso di costituire l’Ufficio del Responsabile unico del procedimento relativo ai “Lavori di manutenzione straordinaria, ampliamento e riorganizzazione degli ambienti operativi, messa in sicurezza e retrofit energetico” dell’edificio che ospita la caserma della Compagnia dei Carabinieri di Patti, designando l’ingegnere Michele Gatto, responsabile del terzo settore – Area Territorio e Ambiente -.

Con lo stesso provvedimento ha deciso di costituire anche l’Ufficio di Progettazione, nominando l’ingegnere Carmelo Paratore – responsabile del secondo settore – Area Infrastrutture e Manutenzioni – anch’egli tecnico direttivo dello stesso ente.

Il comune interviene in quanto proprietario del citato edificio che si trova in Corso Matteotti e la cui realizzazione risale agli anni quaranta. Lo stabile è mantenuto in uso, tuttavia necessita, appunto, di interventi manutentivi, di adeguamento impiantistico e strutturale, di riqualificazione e ampliamento per esigenze di carattere logistico – operativo imposte dalla lotta alla criminalità.

Per l’attuazione di ogni singola procedura, c’è l’esigenza di procedere, come detto prima, alla nomina della figura del Responsabile Unico del Procedimento (RUP) tra i dipendenti di ruolo, dotati del necessario livello di inquadramento giuridico in relazione alla struttura della pubblica amministrazione e di competenze professionali adeguate in relazione ai compiti per cui è nominato.

Visto che all’interno degli uffici comunali esistono le figure professionali dotate di capacità tecnica – amministrativa nonché idoneamente abilitati per ricoprire i citati ruoli, il primo cittadino ha individuato gli ingegneri Gatto e Paratore a cui affidare gli incarichi.

 

 

 

Nicola Arrigo