Patti24

 Breaking News

PATTI – Buone nuove per le trenta famiglie pattesi che vivono negli alloggi di edilizia popolare del quartiere San Giovanni

PATTI – Buone nuove per le trenta famiglie pattesi che vivono negli alloggi di edilizia popolare del quartiere San Giovanni
Novembre 23
01:31 2014

Le tre palazzine di via Aldo Moro saranno presto oggetto di un importante intervento di messa in sicurezza disposto dall’Iacp di Messina dopo che le relazioni geotecniche hanno evidenziato l’esistenza di movimenti franosi dovuti ad un fenomeno di dissesto idrogeologico riscontrato sul popoloso quartiere cittadino.

A segnalare il problema erano stati, diversi mesi fa, gli stessi inquilini delle tre palazzine tramite il responsabile Iacp per la città di Patti, Alessio Arlotta. «Finalmente – ha dichiarato quest’ultimo – sono stati completati gli elaborati, adesso toccherà incassare l’ok del dipartimento regionale di Edilizia popolare e attendere lo stanziamento delle somme da parte dell’assessorato alle Infrastrutture».

Si tratta di 700mila euro che serviranno ad effettuare tutte le opere di consolidamento delle tre palazzine su cui sono comparse vistose crepe alla base degli stabili e lungo i muri perimetrali. Secondo la tabella di marcia ipotizzata da Arlotta, i progetti esecutivi dovrebbero essere approvati entro la fine dell’anno per poi indire la gara d’appalto a febbraio e inaugurare i cantieri a ridosso della primavera 2015.

Intanto emergono interessanti novità anche in relazione alla palazzina popolare 51/A di corso Matteotti, i cui inquilini erano stati raggiunti qualche mese fa da un’ordinanza di sgombero a causa della presunta instabilità della struttura. Tuttavia le relazioni prodotte dall’Ufficio tecnico dell’Iacp, in sinergia con l’università di Messina, hanno smentito qualsiasi rischio di cedimento.

La notizia non avrebbe ancora l’aura dell’ufficialità ma Arlotta assicura che sarebbe solo questione di giorni: «Anche se ancora in via ufficiosa, possiamo tranquillamente affermare che le otto famiglie della palazzina 51/A rientreranno nei loro appartamenti entro la fine dell’anno». Anche qui c’è in ballo un programma di ristrutturazione che riguarderà facciate, cornicioni e sottoservizi.

Gli stessi interventi sono previsti anche sugli altri due alloggi di corso Matteotti per una spesa complessiva che sfiora i 3milioni di euro (il progetto sarebbe già in fase di ultimazione). Conto alla rovescia, invece, per l’inizio dei lavori di ristrutturazione delle facciate e dei terrazzi degli alloggi popolari di contrada Mustazzo, dove è già stata aggiudicata la gara per un importo di 70mila euro, mentre su quelli di Catapanello e Case Nuove Russo si è ancora nella fase embrionale, con in corso alcune perizie per valutare gli interventi da porre in essere.

Giuseppe Giarrizzo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia