Patti24

 Breaking News

PATTI – Blocco alla porta dell’Asl di via Cattaneo, disservizi e disagi. Lettera aperta di un utente.

PATTI – Blocco alla porta dell’Asl di via Cattaneo, disservizi e disagi. Lettera aperta di un utente.
Giugno 24
13:56 2020


Esasperato per i continui disagi e i disservizi subiti dalla gestione utenti all’ Asl di Via Carlo Cattaneo a Patti, un utente di Oliveri ha preso ”carta e penna” e ha scritto la seguente lettera aperta indirizzata al Direttore Generale dell’Asp di Messina, al distretto dell’Asp di Patti, all’Assessore alla Sanità della Regione Sicilia, al Sindaco di Oliveri, a deputati regionali e alla stampa.

Oggetto: richiesta di presidi e/o visite specialistiche”

Genti.mo Direttore

”Il sottoscritto Francesco Paolo Governali Residente ad Oliveri,
Lamenta che da tempo presso ASL di Patti è diventato un dramma per l’utenza oltre che già piena di problemi per le patologie sofferte, si fa carico anche dell’impossibilità di effettuare in modo umano richieste di ausili , visite, e analisi strumentali programmate ,nel mio caso, da sei mesi e mai potuti portare a compimento causa virus (dicono); Il che vuol dire che quelli che schivano il virus muoiono per mancanza di Ausilio Sanitario. Situazione Kafkiana.

A questo dramma aggiungi anche l’incomprensibile vergognoso blocco imposto davanti alla porta dell’Asl di via Cattaneo Carlo , sotto l’occhio vigile di tre gentili infermieri che ti indicano il volantino dove ottenere i numeri di telefono dei vari uffici per competenza a decine di persone che come me sono costretti in assembramento e mancanza di privacy a contattare telefonicamente il personale preposto che distano a pochi metri dall’utente/paziente mettendo involontariamente a conoscenza at urbi et orbi i tuoi problemi .

E…. se ti va bene il numero di telefono lo si trova libero dopo molti , tanti, tentativi. Non si capisce l’utilità della telefonata dall’esterno quando i locali sono deserti (assenza di utenza all’interno dei locali) e quando in ogni caso se non anche delle richieste avresti dei documenti da sottoporre all’addetto, quindi ,necessità di contatto umano. INCOMPRENSIBILE ciò che si sta vivendo presso l’ASL di Patti dove la dignità viene mortificata. Ora mi chiedo, se ciò è civile e rispettoso delle persone Anziane costretti all’impiedi al sole o alla pioggia tutti con il telefono in mano per cercare disperatamente di risolvere il proprio dramma, o se invece non ci sono gli estremi di considerarci e trattati come accattoni che questuano ciò che dovrebbero avere di diritto : IL RISPETTO

Grazie Direttore. Grazie Assessore. Grazie Presidente
“Grazie Per il vostro prezioso tempo che con generosità ci dedicate. Grazie per la gravosità del pensiero che vi attanaglia nel rendere più “leggera” la nostra umile esistenza di MALATI.”

GRAZIE, a nome delle persone che sto rappresentando. GRAZIE a tutti coloro che hanno tanto a cuore la salute il rispetto delle persone dimostrandone l’efficacia da primato delle loro intelligenti pensate e, aggrava ancora di più il mio stato di salute se penso quale orrendo travaglio abbia subito questo dirigente nel partorire simile stolto procedimento.

Mi permetto di investire del caso gli Onorevoli di riferimento territoriale: AVV. Calderone e Antonio Catalfamo a portare istanza presso L’ARS nella persona dell’’Assessore alla Sanità Siciliana manifestando a nome del sottoscritto e di tantissime Persone che ogni giorno subiscono le ingiurie di questa Sanità diventata oltremodo incomprensibile e vergognosa. Inoltre voglio segnalare il disservizio del numero verde che quando il telefono non risulta il più delle volte occupato, se hai fortuna, impieghi almeno un’ora con la cornetta attaccata all’orecchio per la prenotazione e, quando ti va bene, la vista la farai forse in tempo prima di morire.

Gentili Sigg. Ho rinunciato ad una analisi strumentale fissata dal numero verde per il 20 di novembre. Mi tocca farla a pagamento. “SE QUESTO E’ UN UOMO”
GRAZIE ANCORA.

”Saluti
Oliveri li 23 giugno 2020
Francesco Paolo Governali

Redazione da lettera aperta a firma Francesco Paolo Governali

 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.979 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia