Patti24

 Breaking News

PATTI – Ancora crolli nel cuore del centro storico. Residenti continuano a vivere nella paura per la propria incolumità

PATTI – Ancora crolli nel cuore del centro storico. Residenti continuano a vivere nella paura per la propria incolumità
Dicembre 24
20:39 2018

Più volte abbiamo richiamato l’attenzione sulla via Vescovo Natoli, nel cuore del centro storico cittadino, dove, ormai da tempo, si registrano crolli che solo per mera fortuna non hanno finora provocato seri danni alle persone.

L’ultimo, in ordine di tempo, è stato alcuni giorni fa, con un consistente “blocco” caduto sulla strada. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del locale distaccamento, che hanno provveduto a transennare la zona.

Si è trattato, però, purtroppo, del solito intervento-tampone, per cui i residenti continuano a vivere nella paura per la propria incolumità, messa ripetutamente a rischio e si sentono praticamente “prigionieri”, avendo spazi sempre più ristretti per i propri “movimenti”.

La situazione di grossa precarietà è sotto gli occhi di tutti, gli amministratori sono stati più volte sollecitati, ma non si è sortito alcun effetto e si continua a vivere nell’ansia e nella pura di nuovi crolli , in uno stato di assoluto abbandono e di degrado anche sotto il profilo igienico-sanitario.

“Le promesse più volte fatte di intervenire per risolvere definitivamente il problema – denunciano i residenti – non hanno avuto seguito e viviamo una situazione di crescente pericolo. Forse si aspetta che ci scappi la tragedia ?”

Del problema è stata investita pure la Consulta per il centro storico e il consigliere comunale di opposizione Filippo Tripoli, capogruppo di “Patti Futura”, ha preannunciato che “porterà” la questione in seno al consiglio comunale, seduta fissata per venerdì 28 dicembre. “E’ ora – tuona Tripoli – di avere risposte certe, senza trincerarsi dietro la scarsità di fondi, che, guarda caso, si trovano per altre opere. La gente non ne può più di aspettare ed è pronta anche ad eclatanti azioni di protesta”.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia