Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Agosto 2015, Operazione “Patti&Affari”. Il PM Orlando, ha formulato le richieste.

PATTI – Agosto 2015, Operazione “Patti&Affari”. Il PM Orlando, ha formulato le richieste.
Maggio 14
17:15 2019

Nell’agosto 2015 l’operazione “Patti&Affari” colpì gli ambienti politico-amministrativi non solo di Patti ma anche dell’hinterland, coinvolgendo amministratori, ex amministratori e funzionari comunali.

All’epoca scattarono sette arresti per turbata libertà degli incanti e frode nell’affidamento della gestione dei servizi sociali nell’ambito del Distretto Sanitario D30.

Attualmente è in corso il processo davanti al Tribunale di Patti (presidente Ugo Scavuzzo) e il Pubblico Ministero Giorgia Orlando, durante l’ultima udienza, a conclusione della propria requisitoria, ha formulato le seguenti richieste:  4 anni di reclusione per l’attuale sindaco di Patti Mauro Aquino, 5 anni per Francesco Gullo, 1 anno e 6 mesi per Antonino Caleca, 4 anni e 6 mesi per Michele Cappadona, 2 anni per Oreste Casimo, 3 per Giuseppe Catalfamo, 3 per Renato Cilona, 6 anni e 6 mesi per Salvatore Colonna, 2 per Gaetano Di Dio Calderone, 3 per Giuseppe Giarrizzo, 2 anni e 6 mesi per Nicola Giuttari, 3 anni e 6 mesi per Tindaro Giuttari, 1 anno e 6 mesi per Antonino Lena, 4 anni e 2 mesi per Nicola Molica, 3 anni e 6 mesi per Luciana Panissidi, 3 anni per Carmelo Raneri e 5 anni e mille euro di multa per Maria Tumeo.

La pubblica accusa ha chiesto l’estinzione del reato per prescrizione per Concettina Buzzanca, Giorgio Cangemi, Antonella Cappadona, Roberto Corrente, Salvatore Giordano, Franca Falliano, Marcella Gregorio, Salvatore Impalà, Stefano Molica, Giuseppe Venuto, Domenico Pontillo e Nunzio Pontillo.

Il processo proseguirà il 28 e 29 maggio con le arringhe degli avvocati di parte civile e di quelli del collegio di difesa.

Redazione

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.106 membri
Iscriviti al gruppo
 



Patti24 Gruppo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.106 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia