Patti24

 Breaking News

NEBRODI – Stato di agitazione dei contrattisti in diversi Comuni della Provincia

NEBRODI – Stato di agitazione dei contrattisti in diversi Comuni della Provincia
Aprile 20
11:18 2016

Stato di agitazione dei lavoratori precari: è questo che da stamani si sta verificando presso diversi Comuni della Provincia di Messina e precisamente a Librizzi; S. Angelo di Brolo; Ficarra; Capizzi; Torrenova; Tortorici; Castell’Umberto; Militello; Cesarò; Alcalara e S. Teodoro.

I lavoratori contrattisti dei suddetti paesi hanno incrociato le braccia, bloccando quasi tutti i servizi da loro svolti, in segno di protesta contro le recenti normative che prevodono il passaggio del personale dell’ex Povincia ai Comuni.

Aderenti al sindacato di base MGL – Regione e Autnomie Locali, i precari – riuniti in assemblea permanente – stanno manifestando il loro dissenso a questi provvedimenti che blocherebbero la loro stabilizzazione rinviata da tempo immemore.

A scavalcarli, di fatti, dovrebbero essere i dipendenti dell’ex Provincia che andrebbero a  ricoprire i posti in organico liberi nei comuni. Inoltre, è sorta anche la questione che concerne i piani triennali di assunzioni e di fabbisogno del personale che ogni amministrazione comunale dovrà approvare entro il 30 giugno, pena la decurtazione dei fondi per la copertura degli stipendi , i quali sono per il 90% circa a carico della Regione.

I lavoratori hanno richiesto, in collaborazione con le Amministrazioni comunali, udienza all’Assessorato Regionale alle autonomie locali per giorno 28 aprile.

Sara Gaglio

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.