Patti24

News

 Breaking News

MXGP – Tony Cairoli vince il Gran Premio di Lombardia. Potrebbe aver costituito una pietra miliare nella corsa al suo decimo titolo iridato .

MXGP – Tony Cairoli vince il Gran Premio di Lombardia. Potrebbe aver costituito una pietra miliare nella corsa  al suo decimo titolo iridato .
Maggio 13
10:51 2019

Il cammino è ancora lungo, ma il Gran Premio di Lombardia, disputato a Mantova, quinta prova del Campionato Mondiale di Motocross Mxgp, potrebbe aver costituito una pietra miliare nella corsa del pilota pattese Tony Cairoli al suo decimo titolo iridato.

Il “furetto” della Ktm, infatti, ha fatto il pieno, imponendosi da par suo in entrambe le manche sul circuito “Tazio Nuvolari” trasformato in un autentico pantano dalle forti piogge, mentre il suo unico avversario nella lotta all’iride, lo sloveno Tim Gajser, è incappato in una “giornata storta” e ora si ritrova attardato di 40 punti in classifica generale.

Proprio perché il circuito era particolarmente impegnativo ed insidioso, Cairoli, dall’alto della sua impareggiabile capacità di “leggere” le gare, ha compreso bene quanto fosse importante partire bene, cosa che gli è ampiamente riuscita in entrambe le manche.

Nella prima ha preso il largo fin dalle prime curve, gestendo sapientemente il vantaggio; nella seconda è “volato via” indisturbato fino alla bandiera a scacchi. Ha potuto così approfittare dei problemi di Gajser, che, in “gara 1”, è caduto alla partenza ed è più volte “scivolato”, dovendo sudare per recuperare posizioni, fino alla decima; in “gara 2”, dopo la mediocre partenza, ha dovuto fare i conti con l’appannamento degli occhiali, cosa che l’ha fatto cadere di nuovo, per cui non è andato oltre la sesta piazza.

“È stato molto bello – ha commentato il “messinese express” – riprendere a correre il mondiale dopo cinque settimane e farlo in Italia e vedere la presenza, nonostante il maltempo, di tantissimi tifosi. La gara è andata alla perfezione e sapevamo che la partenza sarebbe stata importante, specialmente su una pista che era così dissestata: era completamente diversa da quella delle qualifiche di sabato e probabilmente anche una delle più difficili sulle quali abbia mai corso”.

“Abbiamo azzeccato le due partenze – ha aggiunto l’alfiere del Team De Carli –  e, a parte un piccolo errore in gara uno, abbiamo condotto dal primo all’ultimo giro senza sbavature. Sono davvero felice e voglio ringraziare tutto il team per l’ottimo lavoro fatto”. “È troppo presto – ha concluso Tony 222 – per guardare la classifica, il mio obiettivo perora è stare davanti il più a lungo possibile e cercare di non commettere errori. Speriamo di poter salire di nuovo sul podio la prossima settimana in Portogallo; è importante essere costanti e il mio obiettivo in questa stagione è essere sempre tra i primi tre. Vedremo come va. Voglio dedicare questa vittoria a tutte le mamme, in particolare alla mia che ci ha lasciati otto anni fa, ed a mia moglie Jill, che diventerà mamma per la prima volta in autunno”.

Domenica prossima si tornerà subito in pista, col Gp del Portogallo, ad Agueda.

Nicola Arrigo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 14.743 membri
Iscriviti al gruppo
 


 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia