Patti24

News

 Breaking News

MILAZZO – Sicilia Mater, progetto culturale nei lunghi giorni di “sospensione” determinati dal Coronavirus.

MILAZZO – Sicilia Mater, progetto culturale nei lunghi giorni di “sospensione” determinati dal Coronavirus.
Maggio 09
19:16 2020

Grazie ad una sinergia interassessoriale (Cultura, Turismo e Pari opportunità) del Comune di Milazzo e la fondazione “Teatro del Mela”, è stato promosso un interessante progetto denominato “Sicilia Mater”. Una iniziativa che si muove nell’ambito della valorizzazione della cultura, come sottolinea lo stesso assessore Salvo Presti.

“Viviamo – afferma – un inimmaginabile periodo della storia contemporanea che, oltre la consapevolezza degli abissi drammatici in cui l’umanità è sprofondata, offre nuove  possibilità di rinascita, di memorie e amore.  Secondo Salvatore  Quasimodo, in Sicilia, c’è una  “permanenza  della  poesia”: narrazioni  liriche che traggono  la  loro  linfa  dal  Mito e che,  attraversando  secoli  e  civiltà, permangono sull’isola,  configurando  una  pluralità  culturale  ormai connaturata.

È proprio alla ricerca di queste tracce che si muove “Sicilia Mater”, declinando questo viaggio attraverso rubriche come il “Maggio dei libri” , ritratti di donne e uomini, musiche e silenzi, immagini e corpi, lingue e dialetti, artisti e oblio. 

Il format debutterà sui canali Facebook e Instagram “Sicilia Mater” domani, 10 maggio alle ore 11,00, giorno della Festa della Mamma e con un regalo speciale  da parte di Lucia Sardo, attrice siciliana e grande volto popolare del Cinema italiano.

Sarà lei a dedicare a tutte le donne “Supplica a mia madre” di Pier Paolo Pasolini.
Presti ha voluto ringraziare i colleghi di giunta Ginevra Schiavon e Pierpaolo Ruello e la presidente della Fondazione “Teatro del Mela” con la Presidente Giusy La Spada.

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.979 membri
Iscriviti al gruppo
 
 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia