Patti24

 Breaking News

MILAZZO – La Corte dei Conti assolve sindaco, assessori e consiglieri dall’accusa di mancato controllo di gestione.

MILAZZO – La Corte dei Conti assolve sindaco, assessori e consiglieri dall’accusa di mancato controllo di gestione.
Settembre 10
13:45 2020

La sezione giurisdizionale della Corte dei Conti ha confermato l’assoluzione del sindaco Formica, degli esponenti della sua giunta e di tutti i consiglieri comunali dall’accusa di mancato svolgimento del controllo di gestione che aveva portato la Procura della stessa Corte a chiede l’irrogazione di una sanzione di oltre 80 mila euro complessivi a carico degli amministratori, da ripartire con quote differenti. 

Per la Corte (presidente Guido Carlino, consigliere relatore Giuseppe Grasso, consigliere Gioacchino Alessandro) “nessuna responsabilità può essere attribuita ai convenuti, poiché, in realtà, presso il Comune di Milazzo esisteva, nel momento della verifica della Sezione di controllo della Corte dei conti, il regolamento dei controlli interni, che era stato approvato con deliberazione del commissario prefettizio n.14 del 29/4/2015”. E  “anche la contestazione mossa al Consiglio per non avere provveduto

e di idonee modifiche del regolamento dei controlli interni che rendesse attuabile il sistema dei controlli previsto dal legislatore è infondata, in quanto il regolamento vigente, seppur emendabile in senso migliorativo, comunque ne individuava i soggetti

e i compiti. E il Regolamento fa ricadere le attività connesse ai controlli interni in capo al segretario comunale, ovvero, per taluni aspetti anche in capo al responsabile del servizio finanziario, di intesa con lo stesso segretario per la creazione di una apposita struttura per il controllo”.
Il Comune di Milazzo dovrà pagare le spese legali ai consiglieri, quantificate in 1500 euro per il presidente del consiglio Gianfranco Nastasi e l’ex assessore Damiano Maisano e 290 euro ciascuno a tutti coloro che sono stati chiamati in giudizio.

Sulla sentenza si registra una dichiarazione del sindaco Giovanni Formica.
“In genere non commento i provvedimenti della magistratura, men che meno quando sono a me favorevoli. In questo caso, però, voglio segnalare un passaggio del provvedimento perché fa giustizia su cose che vado dicendo da cinque anni ed individua fatti e responsabilità che non devono passare inosservate ai milazzesi specie in questo momento che la città è chiamata ad eleggere un nuovo sindaco ed una nuova amministrazione. Di seguito, quindi, le affermazioni dei Giudici della Corte: “Non pare, pertanto, coerente con il suesposto insegnamento trascurare che gli amministratori chiamati in causa hanno dovuto fronteggiare, appena insediatisi nel giugno 2015, la descritta situazione di crisi conclamata e di carenza di strumenti di programmazione (rammentando, tra l’altro, che l’ultimo bilancio di previsione approvato era quello relativo all’esercizio 2013 e l’ultimo rendiconto approvato riguardava l’esercizio 2012) e farsi carico, al contempo, delle procedure di dissesto finanziario e dell’avvio del risanamento dell’ente nonché di ripristinare la corretta tenuta e l’attendibilità delle scritture contabili, da tempo deteriorate, prima di potere esercitare la pretesa azione propulsiva del controllo di gestione e di quello strategico …”.
Poche, ma inequivocabili parole – conclude Formica – che raccontano cosa era il comune di Milazzo quando si insediata la mia Amministrazione, cosa abbiamo dovuto fare a testa bassa e da persone serie e, quanto false siano alcune affermazioni di questi giorni di candidati della destra, tanto al Consiglio Comunale, quanto a Sindaco”.

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Facebook 16.200 membri
Iscriviti al gruppo
 

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    EOLIE – Nascondeva la droga nel frigorifero. Arrestata 42enne

EOLIE – Nascondeva la droga nel frigorifero. Arrestata 42enne

Read Full Article
    MILAZZO – Tradito dal forte odore di hashish, giovane pusher straniero, irregolare sul territorio italiano, arrestato mentre tenta di fuggire dalla finestra.

MILAZZO – Tradito dal forte odore di hashish, giovane pusher straniero, irregolare sul territorio italiano, arrestato mentre tenta di fuggire dalla finestra.

Read Full Article
    FALCONE – Atti persecutori nei confronti dell’ex datrice di lavoro. Arrestato 25enne

FALCONE – Atti persecutori nei confronti dell’ex datrice di lavoro. Arrestato 25enne

Read Full Article
    BROLO – Minacce con metodo mafioso rivolte ad un uomo per indurlo a rinunciare ad una vertenza di lavoro. Tre persone arrestate, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare

BROLO – Minacce con metodo mafioso rivolte ad un uomo per indurlo a rinunciare ad una vertenza di lavoro. Tre persone arrestate, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare

Read Full Article
    FALCONE – Arrestato 57enne indiziato dei reati di usura e atti persecutori.

FALCONE – Arrestato 57enne indiziato dei reati di usura e atti persecutori.

Read Full Article
    GIOIOSA MAREA – 21enne truffa anziana con il pretesto di un falso incidente causato da un congiunto. Arrestato

GIOIOSA MAREA – 21enne truffa anziana con il pretesto di un falso incidente causato da un congiunto. Arrestato

Read Full Article
    MESSINA – Atti persecutori ai danni della ex moglie. 58enne arrestato in flagranza di reato.

MESSINA – Atti persecutori ai danni della ex moglie. 58enne arrestato in flagranza di reato.

Read Full Article
    MESSINA – Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della compagna. Misura cautelare in carcere a carico di un 40enne messinese.

MESSINA – Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della compagna. Misura cautelare in carcere a carico di un 40enne messinese.

Read Full Article
    BARCELLONA P.G. – Alla guida di auto rubata, ubriaco, sprovvisto di patente e senza permesso di soggiorno. Arrestato 26enne cittadino straniero.

BARCELLONA P.G. – Alla guida di auto rubata, ubriaco, sprovvisto di patente e senza permesso di soggiorno. Arrestato 26enne cittadino straniero.

Read Full Article
    MILAZZO – Controlli straordinari, 10 denunce. Denunciato titolare ristorante per violazioni alle norme sanitarie, sequestrati oltre 15 kg di alimenti detenuti in cattivo stato di conservazione

MILAZZO – Controlli straordinari, 10 denunce. Denunciato titolare ristorante per violazioni alle norme sanitarie, sequestrati oltre 15 kg di alimenti detenuti in cattivo stato di conservazione

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.