Patti24

 Breaking News

MILAZZO – Iniziati i lavori di riqualificazione energetica dell’impianto di illuminazione di Ponente

MILAZZO – Iniziati i lavori di riqualificazione energetica dell’impianto di illuminazione di Ponente
Novembre 08
12:20 2019

Al via l’appalto per la riqualificazione ed efficientamento energetico dell’impianto di illuminazione pubblica del lungomare di Ponente.

I lavori sono iniziati dalla zona del Tono con la sostituzione delle vecchie lampade con nuovi apparecchi a Led. 

L’intervento viene realizzato grazie al contributo di 130 mila euro ottenuto dal ministero dello sviluppo economico proprio per la realizzazione di azioni di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile.

Il progetto prevede la sostituzione di 220 apparecchi di illuminazione esistenti con lampade SAM e non più idonei, dato il loro attuale stato, a garantire una sufficiente illuminazione per assicurare le condizioni minime di sicurezza per i traffico e la circolazione stradale con armature stradali con sorgente a Led da 81,5W , 4000°K, 15000lm e apparecchio con flusso luminoso minimo 12000lm.

“Il relamping offre diversi vantaggi – afferma l’assessore ai lavori pubblici, Ciccio Italiano – primo fra tutti il risparmio energetico. I consumi vengono ridotti fino all’85% ma anche le spese di manutenzione sono minori perché le lampadine al Led durano di più visto che è stato calcolato che la durata media di una lampadina a Led è di 50 mila ore a fronte delle 1000 ore di una lampadina ad incandescenza”.

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.