Patti24

 Breaking News

MILAZZO – Ecco le nuove tariffe sui rifiuti

MILAZZO – Ecco le nuove tariffe sui rifiuti
Agosto 28
13:14 2015

Con 18 voti favorevoli e 9 contrari il Consiglio comunale ha esitato il Piano Finanziario per la ge-stione dei rifiuti e della TARI per l’annualità 2015. Maggioranza dunque compatta e opposizione che ha mantenuto la propria posizione di contrarietà ritenendo l’aumento un vero e proprio salasso per i cittadini. Eloquente in tal senso il commento del capogruppo di “Milazzo Futura”, Pippo Midili, condiviso poi dal capogruppo di “Città attiva”, Franco Russo.

“L’Amministrazione e la maggioranza del consiglio comunale in un sol colpo è riuscita – nonostante si potesse fare diversamente – ad aumentare in maniera indiscriminata il costo della Tari per alcune fasce di oltre l’80 %. Una delibera a mio giudizio illegittima e per la quale darò il mio personale contributo, insieme ai colleghi dell’opposizione, per predisporre i ricorsi per evitare un vero e proprio massacro delle tasche dei milazzesi”. Il riferimento di Midili era ad un suo emendamento bocciato dall’Aula che prevedeva un abbattimento dei costi.

Di diverso avviso la maggioranza che sulla base anche dei riscontri contabili forniti dall’ufficio ha evidenziato che non c’erano altre ipotesi e che comunque da subito ci si metterà al lavoro per attuare un serio piano dei rifiuti che preveda la raccolta differenziata porta a porta al fine di ridurre in maniera considerevole il quantitativo di rifiuti da conferire in discarica, nella considerazione che la parte umida ne rappresenta più del 40% e che non essendo differenziata viene conferita in discarica con notevole aggravio per il bilancio comunale e quindi per le tasche dei cittadini.

In apertura di seduta, presieduta dal presidente Gianfranco Nastasi coadiuvato dalla neo segretaria dottoressa Evelina Riva, il sindaco Formica ha proposto – attraverso un emendamento – la rateizza-zione del pagamento della Tari per quest’anno in tre rate: 30 ottobre, 30 novembre e 30 dicembre. La proposta è stata approvata a maggioranza.

Quindi le dichiarazioni di voto. Posizione contraria oltre ai due gruppi espressione dell’ex sindaco Pino, anche da parte del consigliere Simone Magistri, che ha rilevato “l’aumento indiscriminato delle tariffe sui rifiuti, a fronte di una riduzione della capacità contributiva da parte dei cittadini e senza una equa redistribuzione basata sulle categorie che avrebbero diritto a un’esenzione” e dell’Udc, che attraverso Rosario Piraino ha ribadito il “no” a qualunque proposta che aumenti l’onere contributivo a carico dei cittadini, comunicando che il gruppo consiliare sta preparando una mozione per rivedere tutte le aliquote dopo l’annullamento del dissesto.

Redazione da Comunicato

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia