Patti24

 Breaking News

MESSINA – Sfreccia all’incrocio con il rosso, all’alt dei Carabinieri fugge a forte velocità, rocambolesco inseguimento, arrestato

MESSINA – Sfreccia all’incrocio con il rosso, all’alt dei Carabinieri fugge a forte velocità,  rocambolesco inseguimento, arrestato
Novembre 16
13:18 2015

Erano le 21.05 circa di sabato scorso quando un equipaggio dei Carabinieri notava una moto che attraversava l’incrocio tra la Via La Farina e la Via Tommaso Cannizzaro non curante del fatto che il semaforo fosse rosso.

I militari così si preoccupavano di raggiungere il trasgressore intimandogli l’alt, ma il conducente piuttosto che fermarsi accelerava improvvisamente fuggendo a forte velocità, iniziando così una corsa spericolata lungo le Via La Farina e Bonino, la SS 114 e le vie limitrofe, alcune delle quali percorse controsenso. Nonostante i Carabinieri rimanessero alle calcagna del fuggitivo, data la situazione di generale pericolo per la pubblica incolumità che si era venuta a creare, venivano tempestivamente avvisate anche le Volanti della Polizia di Stato impegnate sul territorio.

E in effetti all’altezza del bivio per S. Lucia, il fuggitivo, mentre in maniera azzardata e spericolata superava una fila di veicoli incolonnati, si trovava innanzi una delle Volanti e, nel tentativo di passarvi a fianco, cadeva al suolo. Veniva cosi bloccato dai Carabinieri e dai Poliziotti, non prima di avere opposto un’energica esperienza, tanto da causare delle contusioni ai militari. Veniva così identificato nel pregiudicato Bertuccelli Pietro, gravato dall’obbligo di permanere in abitazione dalle or 21.00 alle 07.00.

Il reo è stato condotto in Caserma e qui tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, nonché denunciato per guida senza patente essendone privo. In attesa del processo per direttissima che si terrà nella mattinata odierna, il Bertuccelli è stato posto agli arresti domiciliari.

 

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia