Patti24

 Breaking News

MESSINA – Ragazza trovata morta in spiaggia, esclusi omicidio e overdose

MESSINA – Ragazza trovata morta in spiaggia, esclusi omicidio e overdose
Agosto 10
13:17 2015

Il cadavere di una ragazza di circa 25 anni è stato ritrovato sulla spiaggia del lungomare Ringo a Messina. Non aveva con sé documenti di riconoscimento e nessuna denuncia di scomparsa è stata presentata. La ragazza ha capelli corti, rasati su entrambe le tempie.

La polizia ha fornito più dettagli possibili per favorire il riconoscimento della ragazza che indossava jeans chiari, maglietta nera, scarpe da ginnastica scure.

Sul labbro superiore, sul naso e sulla lingua la giovane ha tre piercing.

La polizia invita chiunque, dalla descrizione, dovesse riconoscere la ragazza a chiamare il 113.

Esclusi omicidio o overdose – Ad avvistare il cadavere della ragazza sarebbero stati dei passanti che hanno subito chiamato un’ambulanza e la polizia. I sanitari non hanno potuto far altro che costatare la morte della donna. Non vi sono segni di violenza sul cadavere e si esclude al momento l’ipotesi di un’overdose da stupefacenti. Le cause della morte potranno essere chiariti soltanto dopo l’autopsia che sarà disposta nelle prossime ore dalla Procura di Messina.

Intanto la polizia sarebbe sulle tracce di due giovani  visti insieme alla 25enne il cui cadavere è stato ritrovato in spiaggia la scorsa notte nei pressi del lungomare del Ringo a Messina. E’ questo l’ultimo tassello del giallo sull’identità della donna.

A fornire altri particolari è il capo della squadra mobile di Messina Giuseppe Anzalone che ha riferito che i passanti che hanno avvertito la polizia avevano visto la giovane insieme ad altri due suoi coetanei passeggiare sulla spiaggia. Prima di scappare i due hanno chiesto aiuto dicendo che la loro amica stava male.

“Questo – spiega Anzalone – ci insospettisce molto, perché se la ragazza ha avuto un semplice malore i due sono fuggiti. Non ci sono segni buchi sulle braccia della donna, ma potrebbe aver assunto qualche droga o altro per via orale. Stiamo vagliando comunque tutte le ipotesi e stiamo cercando di risalire all’identità della giovane e di chi era con lei”

Redazione da Comunicato

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia