Patti24

 Breaking News

MESSINA – Dall’incursione palermitana De Luca ottiene ciò che chiedeva. Salvi 404,5 milioni di euro per strategiche infrastrutture nel territorio siciliano.

MESSINA – Dall’incursione palermitana De Luca ottiene ciò che chiedeva. Salvi 404,5 milioni di euro per strategiche infrastrutture nel territorio siciliano.
Aprile 24
12:17 2020

“La mia incursione palermitana ha ottenuto i risultati sperati: i 404,5 milioni di euro destinati alla città di Messina ed a tutti i comuni della Sicilia sono salvi.

A colloquio con il Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Gianfranco Miccichè e il Presidente della Commissione Bilancio, Riccardo Savona, ho ottenuto le rassicurazioni che chiedevo.

Ringrazio altresì il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci per la disponibilità mostrata a cassare il comma 2 dell’art. 5 del disegno di legge n. 733 – legge stabilità 2020/2022 – in discussione in commissione bilancio, che avrebbe cancellato la realizzazione di strategiche infrastrutture per il territorio siciliano già previste dall’art. 99 della legge 8/2018 – legge di stabilità regionale 2018.

Torno a Messina con la garanzia di un percorso emendativo da sottoporre alla valutazione ed approvazione del parlamento siciliano nei prossimi giorni.

Pertanto ringrazio tutti i parlamentari siciliani che già si sono dimostrati e che si dimostreranno sensibili agli interessi della Sicilia e dei siciliani, votando tale emendamento in ossequio alla sentenza della corte costituzionale depositata il 10 aprile scorso, che ha respinto l’impugnativa che il governo Conte aveva proposto contro questa importante norma rappresentata dall’art. 99 della legge 8/2018”.

Così afferma il Sindaco di Messina, Cateno De Luca, a seguito del positivo confronto con le Istituzioni regionali a Palermo.

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.319 membri
Iscriviti al gruppo
 

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.