Patti24

News

 Breaking News

MESSINA – Arrestati per vari reati, devono scontare condanne

MESSINA – Arrestati per vari reati, devono scontare condanne
Gennaio 15
15:29 2015

Nella giornata di ieri, a Messina e Roccalumera, i carabinieri delle stazioni di Bordonaro, Gazzi, Roccalumera e Giampilieri, in diverse circostanze, hanno arrestato in esecuzione di ordine di carcerazione Paolo Giuseppe Famulari, 47 anni, residente a Roccalumera, già sottoposto agli arresti domiciliari; è stato arrestato in esecuzione ordinanza del 13.01.2015 della procura generale della repubblica presso la corte d’appello – ufficio esecuzioni penali – di Messina, perchè deve espiare la pena di tre anni e sei mesi di reclusione, per i reati di rapina aggravata, lesioni personali aggravate e danneggiamento.

Di seguito Carmela Turiano, 33 anni, perchè deve espirare la pena di otto mesi e sei giorni di reclusione, poi Gaetana Turiano, 35 anni, dovendo espiare la pena di tre anni, otto mesi e sei giorni e Simona Costa, 32 anni, tutti e tre messinesi; la Costa, già sottoposta al regime degli arresti domiciliari, deve scontare otto mesi e nove giorni di reclusione. I reati contestati alle tre donne, in esecuzione dell’ordinanza emessa due giorni fa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario – ufficio esecuzioni penali – di Messina, sono spaccio di sostanze stupefacenti, rapina ed estorsione

Infine Salvatore Ullo, 72 anni, di Scaletta Zanclea; in esecuzione ordinanza emesso dalla Procura della Repubblica di Messina, deve scontare un anno ed un mese di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, furto aggravato e minaccia.

Tutti gli arrestati sono stati tradotti a Gazzi, solo per Ullo sono stati disposti i “domiciliari”.

Redazione

Patti24 Gruppo

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.106 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia