Patti24

 Breaking News

CAPO D’ORLANDO – Attività Comando Polizia Municipale anno 2016

CAPO D’ORLANDO – Attività Comando Polizia Municipale anno 2016
Gennaio 20
08:03 2017

La relazione annuale consuntiva sulle attività espletate da parte del locale Comando di Polizia Municipale costituisce, inevitabilmente, un importante momento di riflessione, rappresentando un appuntamento di sintesi per fare il punto su ciò che è stato fatto ma ancor più per valutare gli idonei correttivi da apportare alla propria azione per raggiungere risultati più incisivi e farsi trovare pronti ed efficaci nel far fronte ai bisogni della cittadina.

Il fotogramma, mai sufficientemente esaustivo, delle molteplici e articolate attività quotidianamente poste in essere da un’istituzione vicina ai cittadini ( la presente ricostruzione statistica non riuscirà a mettere in risalto compiutamente il contatto costante con i problemi non quantificabili in termini di carico di lavoro, che costituisce, comunque, un elemento aggiuntivo che aiuta a creare nella nostra comunità una sana e armoniosa convivenza civile grazie ad un’azione accorta, intelligente basata sul dialogo e alla risoluzione di tante problematiche) evidenzia una struttura purtroppo oggi sia in termini di risorse umane, ma ancor più in quelle strumentali non adeguata alle complessità e richieste del territorio.

Infatti l’attuale organico costituito da n. 13 addetti e precisamente n. 6 unità a tempo indeterminato (comandante, vice-comandante e 4 commissari) e n. 7 unità con contratto a termine ( a fronte di una pianta organica di n. 24 operatori) chiamato ad affrontare il 2017 con a disposizione un parco veicoli ridotto a una sola autovettura e due ciclomotori, locali inadeguati, non sarà chiaramente in grado di far fronte con risolutezza ed oculata e ragionata progettualità le varie istanze di cittadini e amministratori. Il Comando di Polizia Municipale orlandino, considerato a ragione da sempre all’avanguardia grazie ai rilevanti risultati conseguiti e apprezzato nell’ambito regionale, si presenta oggi purtroppo con personale demotivato e non incentivato a causa della non chiara e definita norma sul precariato che vede il personale a tempo determinato ( il 60% degli addetti) mortificato da oltre vent’anni con contratti ripetutamente rinnovati nell’attesa di una utopistica stabilizzazione; dai ritardi dei non adeguati trasferimenti regionali che determinano la non puntuale corresponsione degli emolumenti stipendiali; dalla mancata corresponsione del salario accessorio ( indennità di turnazione) fermo al 2013, per mancata sottoscrizione dei relativi contratti decentrati a livello comunale; dalle inadeguate risorse finanziarie del PEG a disposizione dell’Area di Vigilanza per poter procedere all’acquisto di mezzi, massa vestiario e quant’altro indispensabile al buon governo di un servizio.
Nonostante tutto, il Corpo ha cercato e cercherà, malgrado i suindicati problemi, di vagliare le necessarie strategie per porre in essere gli interventi necessari per la realizzazione degli obiettivi prefissati dall’Amministrazione Comunale, nel segno della trasparenza, che deve essere posto alla base dei rapporti fra la stessa Amministrazione e i suoi principali referenti: i cittadini.

L’evolversi delle disposizioni normative e le modifiche legislative e regolamentari in materia di competenza delle polizie locali, hanno, inoltre, assegnato al personale ulteriori e più gravosi compiti: oltre a quelli tradizionali di Polizia Giudiziaria, Stradale, Edilizia, Ambientale e Commerciale, si pensi al ruolo oggi assunto dalla P.M. nel sistema della “sicurezza partecipata” a garanzia della libertà dei singoli cittadini e della loro sicurezza .
L’Amministrazione Comunale ha indicato per l’anno 2016, quale obiettivo strategico, il massimo sforzo nell’intensificazione di controlli e nella repressione di quell’insieme di violazioni alle norme del C.d.S, nei cantieri di lavoro e nell’ambito delle attività produttive; attività impegnativa ed intensa svolta nell’ambito territoriale in forma ormai delegata quasi esclusivamente al nostro Corpo.
Sono fermamente convinta che, nella realtà locale, il Comando da me diretto mantiene un ruolo fondamentale di “polizia di prossimità” per la conoscenza del territorio e delle sue tradizioni, concorrendo a migliorare la vivibilità, a creare una sana e armoniosa convivenza civile con la sua costante attenzione al sociale e che pertanto abbisogna di maggiore attenzione da parte delle istituzioni statali, degli amministratori locali e della cittadinanza tutta, puntualità e risorse per poter continuare a rispondere adeguatamente alla continue e pressanti domande della collettività.

Analisi Servizio Polizia stradale

Posti di controllo effettuati 29
Veicoli controllati 230
Servizi con telelaser 83
Incidenti stradali rilevati 42 (di cui 23 con feriti)
Rimozioni effettuate 54
Verbali elevati (vigili + ausiliari traffico) 4.140
Punti decurtati 155
Patenti ritirate e/o sospese 3
Segnalazione patenti prefettura 1
Verbali notificati 778
Accertamenti per rilascio o revoca stalli di sosta riservati 16
Ordinanze di viabilità predisposte 127
Veicoli sequestrati (assenza assicurazione) 2
Veicoli rimossi abbandonati 4
Ricorsi a S.P.V. 6
Incassi da parcometri € 183.000,00 ca.
Ruoli predisposti relativi a verbali non oblati anni 2012/2013 € 411.658,95
Somme incassate su verbali emessi € 120.452,42
Incassi ruoli a.p. € 60.174,26

L’analisi delle criticità in premessa evidenziate e il trasferimento di una unità ad altro servizio, evidenziano una riduzione del tempo dedicato al controllo del territorio finalizzato alla prevenzione /repressione delle norme della circolazione stradale e conseguentemente un netto calo delle sanzioni elevate.
La sicurezza stradale è stata comunque, come negli anni precedenti, oggetto di attività di informazione e formazione nelle scuole presenti sul territorio attraverso l’espletamento di corsi di educazione stradale e con la partecipazione della scrivente a progetti e convegni organizzati da enti ed associazioni a favore dei giovani.

Vanno evidenziati altresì i servizi resi anche in collaborazione alle altre Forze dell’Ordine operanti sul territorio e in orari festivi e/o notturni in occasione di partite di calcio, basket, cortei studenteschi, manifestazioni estive, concerti, gare podistiche e ciclistiche, e in occasioni di eventi straordinari (incendi, forti mareggiate, ecc).

Analisi servizi tutela del territorio e dell’ambiente

Accertamenti edilizi 59
Verifiche diffide e ordinanze sosp. lavori/demolizioni opere 21
Violazioni edilizie 3
Segnalazioni opere e/o manufatti in eternit 8
Segnalazioni pericoli pubblica incolumità 16
Inconvenienti igienico-sanitari 10
Servizi di polizia veterinaria 32

Le attività espletate dal personale della P.M. congiuntamente a quello dell’Area Urbanistica/edilizia privata sono state finalizzate al rispetto delle norme costruttive degli edifici e reprimere fenomeni di degrado ambientale. I controlli eseguiti con personale ASP per contrastare il fenomeno del randagismo e verificare le condizione di benessere degli animali.

Analisi servizi di polizia commerciale e amministrativa

Controlli commercio in forma itinerante 161
Controlli vendite sottocosto 9
Controlli pubblici esercizi e diffide 9
Sequestro merci e prodotti ittici 4
Verbali amministrativi 15
Chiusura attività e relativi controlli 5
Verbali suoli pubblici a servizio attività 2

La tutela del consumatore è stata attuata con sistematiche attività sia presso il mercato settimanale che in occasione delle feste patronali , sia nei confronti degli esercenti il commercio su aree pubbliche in forma itinerante con puntuali controlli sul rispetto del vigente regolamento. Su esposti e/o a campione sono state garantite anche verifiche presso pubblici esercizi, esercizi di vicinato ed attività artigianali.

Attività Varie

Attività congiunte con Assistente Sociale 24

Tutto il personale ha garantito i servizi in occasione delle elezioni amministrative e referendarie.
La scrivente, oltre a garantire la gestione del PEG, ha assicurato la formazione del personale e relazionato in due convegni regionali in materia di polizia commerciale e a vari convegni a livello locale in materia di sicurezza stradale, gestione delle emergenze (terremoto) e devianze giovanili.

Colgo pertanto l’occasione per ringraziare tutto il personale appartenente allo scrivente Comando – che cerca di promuovere quotidianamente, nel tempo dell’emergenza educativa, la difficile sfida della diffusione culturale della responsabilità e del rispetto – anche di quello che non riveste qualifiche di polizia, ma che svolge quelle delicatissime attività amministrative e di supporto che risultano indispensabili al buon funzionamento della struttura.

Si allegano, infine, i report individuali dell’attività svolta da ogni singolo componente della Polizia Municipale di cui al Piano Obiettivo Strategico anno 2016, giusta Deliberazione di Giunta Municipale n. 245 del 13.12.2016.

 

Il Comandante della P.M.
Dott.ssa Maria Teresa CASTANO

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia