Patti24

 Breaking News

BROLO – Scusate il disturbo…potremmo avere la tessera del nostro Partito?

BROLO – Scusate il disturbo…potremmo avere la tessera del nostro Partito?
Marzo 03
09:51 2015

Alla fine del mese di Febbraio 2015, delle tessere 2014 del Partito Democratico in provincia di Messina nemmeno l’ombra. È quanto denuncia il cirdolo del Pd di Brolo “Orizzonti Nuovo“. «Dopo gli scandali giudiziari che hanno portato all’arresto di Francantonio Genovese credevamo e speravamo che il PD messinese potesse trovare nuovo slancio, liberandosi da una vergognosa e indigesta (almeno per noi) gestione familiare di linea politica, tesseramento e scelta di candidature», recita la nota a firma del coordinatore Francesco Natoli, il quale segnala la mancanza delle tessere «nonostante le numerose e ripetute richieste fatte al Segretario Provinciale Basilio Ridolfo».Tessera_Pd_003

Da qui la denuncia di un «imbarazzante immobilismo» dei vertici democratici e la «totale assenza di una struttura organizzativa coordinata sul territorio provinciale».

Per Natoli il ritardo nelle operazioni di tesseramento sarebbe «inaccetabile», mentre emerge l’interrogativo sul futuro dei tre circoli brolesi: «Si unificheranno? Se si, come si arriverà all’unificazione degli stessi? Seguendo quale percorso? Se ne è stato previsto uno».

A quanto pare il circolo Orizzonti Nuovi vanta circa 30 tesserati, tutti militanti e attivi, mentre il circolo Brolo 1 ne ha addirittura 300. «Perchè così tanti tesserati in solo circolo?», è la domanda posta da Natoli, secondo cui si tratta di un numero che, se rapportato agli abitanti del comune, supera ampiamente quello dei tesserati del circolo della città di Firenze (nota roccaforte del segretario nazionale) e anche la somma di quelli di Messina.

E la risposta del coordinatore di Orizzonti Nuovi è questa: «più tessere un corrente possiede, più pesa. Con le tessere si vincono i congressi, si eleggono i segretari che dettano la linea politica e scelgono i candidati alle elezioni (regionali e parlamentarie). Per cui i pacchetti di tessere servono. E se si possono comprare fanno molto comodo a deputati uscenti e aspiranti entranti».

Insomma, i 300 tesserati sarebbero inaccettabili, mentre l’unificazione dei circoli sembrerebbe il percorso più giusto, «ma – specifica Natoli – con regole e procorsi condivisi», rispecchiando la reale presenza del Pd a Brolo e ponendosi come «serio interlocutore politico per la cittadinanza».

Intanto il circolo Orizzonti Nuovi auspica che le procedure di tesseramento in provincia di Messina si sblocchino al più presto e che «una seria e approfondita riflessione sui probabili nuovi e pesanti ingressi venga fatta anche in provincia di Messina».

Redazione

 
Patti 24
Gruppo Chiuso · 15.270 membri
Iscriviti al gruppo
 

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia