Patti24

 Breaking News

BARCELLONA P.G. – Chiusura Covid Hospital. Razza: ”Polemica strumentale da parte di chi fa finta di non sapere”.

BARCELLONA P.G. – Chiusura  Covid Hospital. Razza: ”Polemica strumentale da parte di chi fa finta di non sapere”.
Giugno 08
11:56 2020

“Ho letto con sorpresa la nota di alcuni sindaci del Barcellonese che invocano la chiusura del Covid Hospital al Cutroni Zodda.

Nel piano che sto presentando per l’informativa alla VI Commissione Ars, è scritto con molta chiarezza che la ospedalizzazione dei casi positivi parte dal riempimento delle aree Covid nelle Aziende ospedaliere cittadine: vuol dire che verrà gradualmente ripristinata la funzionalità di tutti gli altri presidi, come già avvenuto a Partinico e come presto accadrà a Barcellona.

Ecco perché quella in atto appare solo come una inutile strumentalizzazione.

Peraltro, mi rifiuto di credere che questi sindaci non conoscano il decreto del ministro della Salute che impone una adeguata dotazione di posti letto, anche a garanzia delle attività produttive e del turismo”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza.

“Quanti oggi protestano a prescindere dal merito delle decisioni – prosegue Razza – dicano con chiarezza, allora, se vogliono che l’ospedale di Barcellona venga escluso dai finanziamenti nazionali destinati a chi mantiene un’area Covid o se vogliono mettere a rischio la tenuta del sistema economico di quel territorio. Per quanto mi riguarda sono indisponibile sia all’una che all’altra penalizzazione. E a differenza di chi ha supinamente sostenuto il governo Crocetta, posso permettermi di parlare a voce alta avendo firmato una programmazione che ha salvato l’ospedale di Barcellona dal rischio concreto di chiusura”.

Redazione da comunicato stampa

 
Patti 24
Gruppo Privato · 15.979 membri
Iscriviti al gruppo
 

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.