Patti24

 Breaking News

BOLOGNA – Le giovani del basket siciliano al Trofeo delle Regioni 2016

BOLOGNA – Le giovani del basket siciliano al Trofeo delle Regioni 2016
Marzo 24
22:08 2016

Si sta svolgendo in questi giorni a Bologna il Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” Kinder+Sport 2016, la più importante manifestazione giovanile della Federazione Italiana Pallacanestro che culminerà con la finale del 28 marzo.

Il torneo, organizzato quest’anno dal Comitato Regionale FIP Emilia Romagna, coinvolge tutte le regioni italiane mettendo di fronte le Rappresentative Regionali Under 14 Maschili (20 squadre) e Under 15 Femminili (18 squadre, prima volta quest’anno per Calabria e Basilicata). Lo scorso anno a Roma hanno vinto Lombardia (Torneo Maschile) e Toscana (Torneo Femminile).

La Sicilia anche quest’anno in campo con una squadra maschile ed una femminile. Quella maschile è accompagnata dal coach Andrea Bianca e dal vice Giovanni Di Bella; quella femminile è allenata dalla coach Maura Danna coadiuvata dall’assistente Mara Buzzanca della società pattese Alma Basket. Data la presenza di una folta rappresentativa di giocatrici locali, ci riserviamo di seguire la rappresentativa femminile.

Mercoledì 23 marzo la squadra femminile siciliana ha giocato la prima del torneo contro il Trentino Alto Adige. Un inizio con il piede sull’acceleratore per la Sicilia, grazie ai recuperi in difesa e ai conseguenti contropiedi convertiti in due punti: al decimo i punti segnati sono già 26 contro i 13 delle trentine, trend confermato nel secondo quarto con le sicule che continuano a “rubare” palloni (12 a metà partita) continuando ad imporre il proprio ritmo in attacco (+16 all’intervallo). Terzo quarto che amplia ancora le distanze tra le due squadre fino al +27 delle sicule, con le trentine che segnano soltanto sei punti con il primo canestro dal campo realizzato allo scadere del periodo. Ultimi dieci minuti di amministrazione per la Sicilia che resiste alle risposte d’orgoglio trentine, non abbastanza per colmare un divario troppo netto tra le due compagini: termina 65 a 40 per la “banda” capitanata da Maura Danna, concentrato di energia e intensità. La pattese Beatrice Stroscio conclude l’incontro con uno score personale di 16 punti.

Il 24 marzo le giovani sportive siciliane hanno giocato la seconda giornata del trofeo contro la rappresentativa delle Marche. La Sicilia travolgente sin dalle prime battute: dopo i due liberi segnati dalla marchigiana Nociaro, la formazione sicula confeziona un parziale di 12-0 che annichilisce le avversarie (12-2 al 6’). Il time-out chiamato da Coach Pesaresi non porta gli effetti desiderati, e le Marche soccombono sotto i colpi del trio Stroscio-Mazza-Castiglia (22-8 all’8’). Primo quarto che si conclude sul 24-11 in favore delle siciliane. Il gioco da tre punti di Sammartino inaugura la seconda frazione di gioco (27-11 all’11’). L’ aggressività delle ragazze di coach Danna non lascia scampo alle marchigiane che, al 15’, si trovano sotto di diciannove punti (33-14). Le Marche però non mollano e, spinte dai canestri di Binci e Paoletti, mettono a segno un parziale di 7-0 con cui riaprono le sorti dell’incontro (33-21 al 16’). Le ragazze di Coach Pesaresi lottano su tutti i palloni, ma la Sicilia si dimostra cinica e chiude il primo tempo sul +18: 43-25. Il riposo tra primo e secondo tempo fa bene alle ragazze marchigiane che aprono il terzo quarto con un mini-break di 4-0 (43-29 al 21’). Le difese prevalgono sugli attacchi e tutte e due le formazioni faticano a trovare la via del canestro. Le Marche riaprono nuovamente i giochi sfruttando i centimetri di Foresi e accorciano sul 49-37 dopo i primi 30’. L’intensità aumenta nell’ultimo quarto, quando le Marche tentano in tutti i modi di recuperare il passivo, ma un canestro dalla media di Stroscio riporta le sicule sul +15 e mette in ghiaccio la partita (57-42 al 36’). Diouf segna da sotto gli ultimi due punti del match, che termina 63-50 per la Sicilia.

Classifica dopo la seconda giornata:
Sicilia 4 (2-0), Marche 2 (1-1), Trentino Alto Adige 2 (1-1), Abruzzo 0 (0-2)

Redazione da comunicato stampa

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.

Cronaca Messina e Provincia

    MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

MILAZZO – Tentata rapina impropria in un esercizio commerciale. Arrestato 64enne originario di Monforte San Giorgio

Read Full Article
    MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

MILAZZO – Irrompe nella cooperativa sociale in cui era stato ospite e tenta un’estorsione. Arrestato cittadino straniero 24enne.

Read Full Article
    SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

SANT’AGATA DI MILITELLO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 42enne di Capo d’Orlando. Arrestato 62enne.

Read Full Article
    MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

MILAZZO – Percepiva il reddito di cittadinanza ma aveva barca a vela immatricolata in Belgio

Read Full Article
    MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

MESSINA – Non accetta la richiesta di separazione ed aggredisce violentemente la moglie. Arrestato iraniano

Read Full Article
    TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

TERME VIGLIATORE – Operazione “Take Away”, spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite 4 misure cautelari

Read Full Article
    LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

LETOJANNI – Controlli sulla filiera agroalimentare. Sequestrati oltre 20 kg di carne priva di tracciabilità.

Read Full Article
    LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

LIPARI – Stavano asportando carburante da un serbatoio della centrale elettrica. Arrestati un uomo e una donna

Read Full Article
    FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

FRANCAVILLA DI SICILIA – Aggredisce gli anziani genitori. Arrestato 57enne

Read Full Article
    MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

MESSINA – Condannato all’ergastolo e detenuto in regime del 41 bis continuava a gestire aziende confiscate. Misure cautelari nei confronti di 6 componenti il nucleo familiare di un esponente del clan mafioso dei “barcellonesi”.

Read Full Article

Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo.