Patti24

News

 Breaking News

PATTI – Amianto sui tetti. Adottata prima delibera per bonifica copertura edificio scolastico.

PATTI – Amianto sui tetti. Adottata prima delibera per bonifica copertura edificio scolastico.
gennaio 04
19:41 2018

In Italia, come si sa, si è fatto un larghissimo impiego di materiale, contenente amianto, nelle costruzioni realizzate negli anni compresi tra il 1930 e il 1990 circa, utilizzato, in particolare, per la copertura di abitazioni e di edifici destinati ad aziende, materiale che, esposto ad agenti atmosferici e alle sollecitazioni meccaniche, fa si che questi manufatti siano una minaccia reale per la salute pubblica.

Anche Patti non è rimasta esente da questa serie situazione tant’è che numerosi edifici e opifici industriali sono ancora coperti da questo materiale killer, ritenuto tale da numerosi studi e contributi scientifici che confermano l’altissima pericolosità per la salute e per l’ambiente.

Da qualche tempo, per fortuna, anche se con un certo ritardo, è scaturita la necessità e l’urgenza, di fronte anche alla legge 257 del 27 marzo 1992, che impone la messa al bando dell’amianto a causa, appunto, della sua pericolosità per la salute pubblica.

L’Amministrazione comunale di Patti, su proposta del sindaco Mauro Aquino, proprio a fine anno, ha adottato una prima delibera con cui sono previsti lavori urgenti di bonifica della copertura dell’edificio che ospita la scuola elementare della frazione Sorrentini il cui tetto è coperto di amianto.

Il progetto, redatto dall’Ufficio tecnico del Comune, prevede l’incapsulamento delle lastre in fibro-cemento amianto e la rimozione delle grondaie pericolanti per la salvaguardia pubblica dell’incolumità. A tale scopo, l’Esecutivo ha deliberato di assegnare al funzionario responsabile del Secondo Settore – Area Infrastrutture e Manutenzioni – ingegnere Carmelo Paratore, la somma di 8.400 euro, Iva al 10 per cento inclusa, di cui 7.280,33 euro per lavori a base d’asta, 129,68 euro per gli oneri di sicurezza, e 990 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione comunale.

Ricordiamo che il tetto dell’edificio che ospita la scuola di Sorrentini, è stato realizzato, a suo tempo, con lastre in fibro cemento amianto, per cui, al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità, bisogna intervenire urgentemente con la messa in sicurezza della copertura dell’edificio.

Da questo, la necessità di intervenire con urgenza per la messa in sicurezza del tetto dell’edificio e della rimozione delle grondaie pericolanti.

I pattesi si augurano che questo intervento sia il primo di una lunga serie visto che, in città, sono tantissimi gli edifici, ricadenti nei vari quartieri cittadini, che si trovano nelle medesime condizioni della scuola di Sorrentini o, addirittura, in situazioni peggiori.

 

 

Nicola Arrigo


“L’indecisione è spesso peggiore dell’azione sbagliata.”

 

Gerald Ford

RSS Sicilia