Patti24

News

 Breaking News

PATTI – 61° Tindari Festival. Presentato il cartellone

PATTI – 61° Tindari Festival. Presentato il cartellone
luglio 13
11:14 2017

E’stato presentato, lunedì 10 luglio, il cartellone Tindari Festival che per la sua 61°edizione si avvale della partenership di Anfiteatro Sicilia, il prestigioso circuito di spettacoli nei teatri antichi siciliani, ideato, curato e promosso dall’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo in collaborazione con l’assessorato regionale ai Beni Culturali. L’Assessore Barbagallo, che insieme al Sindaco di Patti ha aperto la conferenza stampa, ha esposto con grande orgoglio le linee innovative del progetto nel segno di prospettive efficaci che uniscano cultura e turismo. Tindari è al centro di un patto tra i Comuni viciniori così come dettagliatamente spiegato dal sovrintendente Orazio Micali, nel progetto di valorizzazione e riqualificazione dell’area archeologica di Tindari.Il sindaco di Patti Mauro Aquino ha espresso soddisfazione non solo per l’inserimento del teatro greco nel palinsesto estivo dell’assessorato ma anche per il futuro dell’area archeologica destinata a trasformarsi in parco archeologico.

“Un lavoro straordinario con una potente cabina di regia permette alla città di Patti di essere protagonista di un progetto ambizioso: il mio ringraziamento all’assessore Barbagallo per avere creduto e scommesso nel nostro Teatro rendendo efficace e consolidata la collaborazione con Taormina arte; all’assessore Vermiglio per avere sostenuto le opere e i lavori sull’area archeologica e aver guardato con fiducia al futuro di Tindari; al sovrintendente Orazio Micali per la cura, la dedizione e il dinamismo con cui si è dedicato a Tindari, anche con il meraviglioso, “Progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’area archeologica e dell’Antiquarium di Tindari”,sostenuto dal finanziamento Po Fesr che farà dell’area archeologica tindaritana attrattore turistico internazionale e riferimento culturale del territorio. Ringrazio infine il direttore artistico Anna Ricciardi per l’instancabile lavoro svolto con passione e dedizione inesauribili.”

Il palinsesto del Tindari Festival, pertanto, cresce quest’anno in collaborazioni e partnership,Taormina Arte –anfiteatro sicilia , Naxos legge new entry e alcune già consolidate negli anni con l’Associazione Teatro dei due mari e l’indiegenofest. Da 5 anni il Tindari festival è a tutto tondo, pur avendo,infatti, il suo fulcro nel teatro greco, si sviluppa nelle location storico artistiche della città d’arte , da cui la denominazione palcoscenici aperti.
Musica, prosa, arte, eventi culturali e artistici, un palinsesto sfaccettato. La prima parte del festival è riservato ad un momento culturale – letterario con la collaborazione di Naxos legge e del suo vulcanico direttore artistico Fulvia Toscano: la presentazione di due opere che riguardano il nostro territorio il 15 e il 20 luglio, La Madonna di Tindari e le vergini nere medievali del prof Fazio e il “Sulle tracce del gattopardo, Giuseppe Tomasie i luoghi del Gattopardo” della dott.ssa Ferraloro.

Il 22 luglio si parte con il concerto inaugurale Gran gala opera concert del coro lirico siciliano, che farà rivivere la magia delle più belle arie dai Carmina Burana al Nabucco. Il concerto nasce in collaborazione con la pro loco di Patti e sarà ad ingresso gratuito.
il 23 luglio ha inizio la kermesse di anfiteatro Sicilia con Amleto figlio di Amleto per continuare con la suggestiva orchestra a fiati del Conservatorio Corelli di Messina un concerto dedicato Storie di mare tra Verdi Korsakov Sousa. Si conclama il ritorno a Tindari dell’orchestra – si ricorda il concerto dell’ orchestra a plettro di Taormina(5 agosto) e il concerto della Palermo classica Symphony orchestra il 20- nonché della musica classica con i due concerti di piano di Marco Galeani Suggestioni al chiaro di Luna da Liszt a Wagner il 13 agosto e di Gilda Buttà il 16 con il concerto dedicato ai grandi musicisti contemporanei tra cui Ennio Morricone.

Spazio alla prosa antica con l’associazione teatro dei due mari che da venti anni promuove e produce spettacoli al teatro greco con attenzione verso la ricerca e la sperimentazione: una ricca Kermesse che si avvale anche della collaborazione dei teatri stabili siciliani come il Biondo di Palermo e della presenza di nomi di spicco della scena italiana tra cui Vincenzo Pirrotta, Micaela Esdra, Tuccio Musumeci , Giuseppe Pambieri. L’ associazione sempre attenta alle maestranze locali produrrà in prima nazionale il 25 agosto uno spettacolo con l’associazione pattese Nuovi Teatri .

Non mancherà il consueto e atteso appuntamento all’alba il 12 Agosto con Monica Guerritore in una carrellata suggestiva di interpretazioni dall’inferno all’infinito. Atteso anche il 19 agosto l’evento Serata d’onore con Michele Placido. Ritorna anche la musica d’autore:Marina Rei in trio in piazza Marconi il 30 luglio, il 6 agosto Antonello Venditti in unplugged che ci farà rivivere le emozioni dei suoi maggiori successi; si prosegue con le due giornate dell’indiegenofest con la cantantessa Carmen Consoli il 9 Agosto e il 10 agosto Brunori sas. Nella seconda metà di agosto 17-18 agosto , l’evento al centro storico di Patti Polixne, misteri e magie, leggende e musiche, arte e suoni tra le vie medievali del più antico quartiere di Patti. Si chiude il 26 agosto con l’opera musicale popolare Orlando Furioso da Ludovico Ariosto per la regia di Salvatore Guglielmino.

 

 

Redazione da comunicato stampa

RSS Ultim’Ora Ansa

RSS Live Sicilia

RSS Repubblica

Archivi