Patti24

News

 Breaking News

MILITELLO ROSMARINO – Si è concluso con enorme successo il presepe vivente nel quartiere medievale di Militello Rosmarino

MILITELLO ROSMARINO – Si è concluso con enorme successo il presepe vivente nel quartiere medievale di Militello Rosmarino
gennaio 08
12:02 2018

Si è conclusa nel pomeriggio del giorno dell’Epifania, l’edizione del Presepe Vivente 2017/18 nel quartiere medievale di Militello Rosmarino (ME).

Dal 26 dicembre e per le tre giornate successive, è stato visitato da oltre 3500 persone provenienti da tante località siciliane. Grande soddisfazione da parte degli organizzatori che già da ora iniziano a programmare per il prossimo anno, dandoci appuntamento al 26 dicembre 2018.

Un successo frutto della sinergia di quanti hanno lavorato instancabilmente per realizzarlo. Centocinquanta figuranti al giorno, tra cui anche i migranti rumeni, hanno dato vita ad una Betlemme nebroidea indimenticabile.

Chi ha visitato il presepe ha potuto degustare prodotti locali a km zero ed apprezzare la bellezza della valle del Kidas, reinserita in un tessuto sociale di oltre un secolo fa.

“E’ stato un risultato entusiasmante che ci spinge a fare tanto altro per il nostro territorio – ha affermato il vice presidente dell’associazione Anspi Salvatore Blogna – il nostro personale ringraziamento va a tutti coloro che hanno creduto nel progetto sin dall’inizio, ai figuranti, al Comune, alle forze dell’ordine e soprattutto alla nostra cittadina, i quali non si sono mai tirati indietro nell’aiutarci e nel sostenerci anche nei momenti delle difficoltà. Per il prossimo anno abbiamo già in mente alcune innovazioni”.

Il Presidente Don Calogero Oriti ringrazia di cuore i figuranti volontari , che sono stati l’anima del Presepe . “Siamo riusciti a portare a termine questa ardua esperienza grazie al prezioso contributo di tutti come dimostrano le numerose e positive recensioni.”

 

 

Nicola Arrigo

Il silenzio è il maestro dei maestri perché ci insegna senza parlare.

 

Maurice Zundel

RSS Ultim’Ora Ansa

RSS Live Sicilia

RSS Repubblica

Archivi