Patti24

News

 Breaking News

MILAZZO – Presentazione Sportello informativo sul lavoro

MILAZZO – Presentazione Sportello informativo sul lavoro
aprile 06
09:26 2017

Presentato ieri durante la conferenza stampa in aula consiliare il progetto Work Center, lo sportello informativo sugli strumenti di Politiche Attive del Lavoro.

A parlare del progetto che prevede uno sportello pubblico dentro il Palazzo Municipale, Attilio Parisi, Direttore Generale di Plurimpresa che gestirà, in collaborazione con l’Assessore alle attività produttive, commerciali, artigianali e turistiche Carmelo Torre, lo spazio dedicato all’incontro tra domanda e offerta, il collocamento di risorse disoccupate, inoccupate nonché il reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.

Nella cornice della Legge Biagi, che prevede la possibile sinergia tra pubblico e privato, il progetto Work Center mira a diventare il ponte in grado di collegare scuola e lavoro, precarietà e stabilità, la scarsa qualità professionale ed il qualificato background formativo, il disorientamento passivo e la ricerca attiva delle nuove opportunità d’impiego sul territorio comunale, provinciale, regionale e nazionale.

“Il management di Plurimpresa opera con successo da oltre 25 anni nel settore sei servizi alle imprese ed alle persone – ha spiegato l’Assessore Torre – noi mettiamo a disposizione la credibilità delle strutture comunali per creare una completa sinergia tra domanda del lavoro e offerta, spesso compromessa per la mancanza di formazione sul territorio.”
Lo sportello si occuperà quindi di garantire non solo l’incontro tra imprese e chi è in cerca di lavoro ma anche la presenza di percorsi formativi professionalizzanti che seguirà le richieste che provengono dal territorio.

Il sindaco Formica ha chiarito che l’attività che sarà svolta dallo Sportello si diversifica da quella ordinaria svolta dai Centri per l’Impiego e permetta una gestione della domanda di lavoro diversa rispetto ai canoni tradizionali. “Sarà infatti creata una banda dati degli aspiranti lavoratori, attraverso la presentazione dei curriculum e poi si procederà al riscontro sulla base delle richieste che giungeranno dalle aziende».

«L’obiettivo – ha aggiunto Attilio Parisi – è anche quello di stipulare dei protocolli d’intesa con le aziende del comprensorio e sviluppare attività di orientamento con gli istituti scolastici e le Università per dare strumenti di conoscenza ai ragazzi che si apprestano ad entrare nei circuiti occupazionali».

Altro passaggio importante sottolineato è stato quello dell’attività formativa che verrà sviluppata in sinergia con le Agenzie per il Lavoro attive sul territorio attingendo ai fondi per la formazione resi disponibile dall’ente bilaterale sindacale “FormaTemp” ed altri canali di finanziamento come il contratto di ricollocazione, strumento di orientamento, riqualificazione e avviamento al lavoro sostenuto anche dalla regione siciliana.

 

 

Redazione da comunicato stampa

RSS Ultim’Ora Ansa

RSS Live Sicilia

RSS Repubblica

Archivi