Patti24

News

 Breaking News

MESSINA – “Quartieri Sicuri”. Anche questa settimana potenziati i controlli sul territorio in un’ottica di prevenzione e deterrenza della criminalità diffusa

MESSINA – “Quartieri Sicuri”. Anche questa settimana potenziati i controlli sul territorio in un’ottica di prevenzione e deterrenza della criminalità diffusa
marzo 10
12:49 2018

Anche questa settimana le volanti della Questura di Messina hanno messo in atto il progetto “Quartieri Sicuri” potenziando i controlli sul territorio in un’ottica di prevenzione e deterrenza della criminalità diffusa.

Fondo fucile, Bordonaro, Giostra e Centro Storico le aree messe a setaccio dagli operatori. Sono 307 le persone sottoposte a controllo e 163 i veicoli controllati. Una la persona arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: l’egiziano Naji Mahammed trovato in possesso di circa 7 grammi di marijuana e 3 grammi di hashish prontamente sequestrate.

Un’altra quella segnalata per detenzione ad uso personale. 6 le denunce: due per evasione dalla detenzione domiciliare; una per violazione di domicilio; un’altra per violazione degli obblighi imposti con la sorveglianza speciale.

Ed ancora resistenza a pubblico ufficiale, in un caso anche con lesioni e minacce, e guida in stato di ebrezza le condotte che hanno portato gli operatori di polizia alla denuncia di due giovani messinesi bloccati dalle volanti in evidente stato di alterazione alcolica durante la guida pericolosa ed a velocità sostenuta delle rispettive autovetture in pieno centro cittadino.

Controllati 60 destinatari di misure preventive.

Eseguita inoltre la misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti di un giovane per maltrattamenti perpetrati ai danni della povera madre convivente. La donna era continuamente sottoposta ad offese, aggressioni fisiche e verbali che la costringevano a vivere in un perenne stato di frustrazione ed umiliazione.

Per ultimo sequestrati 5 autoveicoli, eseguite 8 perquisizioni e contestate 10 violazioni al codice della strada.

La prevenzione passa dall’intensificazione dell’attività di monitoraggio della città e dei suoi quartieri ma anche dall’informazione indirizzata soprattutto, ma non solo, alle future generazioni.

E ieri a conclusione del progetto iniziato lo scorso mese “PretendiamoLegalità: a scuola con il Commissario Mascherpa” l’ultimo incontro con gli studenti, provenienti da Furci Siculo e Taormina, dell’Istituto Superiore Salvatore Pugliatti. Tanti ragazzi ed altrettanti docenti per parlare di legalità ricordando la figura di Boris Giuliano.

Il prossimo appuntamento è il 4 Aprile al Teatro Vittorio Emanuele con tutte le scuole che hanno aderito al concorso per presentare ed illustrare i vari elaborati realizzati dai ragazzi. I più belli saranno premiati in occasione della festa della Polizia che si terrà il 10 di Aprile.

 

 

Redazione da comunicato stampa

“Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.”

Jean-Paul Sartre

RSS Sicilia