Patti24

News

 Breaking News

GIOIOSA MAREA – “SangiorGiocando … una marcia in più” in onore e in memoria della Campionessa Mondiale di marcia Anna Rita Sidoti

GIOIOSA MAREA – “SangiorGiocando … una marcia in più” in onore e in memoria della Campionessa Mondiale di marcia Anna Rita Sidoti
maggio 12
16:59 2017

Anche quest’anno a San Giorgio di Gioiosa Marea, dal 19 al 23 luglio, si terrà la manifestazione “SangiorGiocando … una marcia in più” in onore e in memoria della Campionessa Mondiale di marcia Anna Rita Sidoti, donna umile, combattiva, tenace e materna che ha fatto dello sport una passione e uno stile di vita, prematuramente scomparsa nel maggio 2015.

Svariate le iniziative sportive, ludiche e di aggregazione rivolte bambini e ragazzi, con lo scopo di mantenere viva l’immagine e l’esempio della pluripremiata campionessa.

Su input e con il patrocinio di un’azienda  nautica locale , questa edizione sarà arricchita da un’importante componente culturale,  un concorso letterario indirizzato agli allievi di tutte le classi degli Istituti Comprensivi di Gioiosa Marea e Patti, affinché sin dalla tenera età possano conoscere la figura di Anna Rita Sidoti, un vero e proprio modello, eroe umano e reale, in contrapposizione ai falsi miti e agli eroi virtuali che la società moderna propone loro.

“Lo scopo del concorso “Cara Anna ti scrivo (lettera ad Anna Rita Sidoti)” – dicono i promotori – è quello di raccontare e scoprire in forma di lettera, Anna Rita Sidoti, attraverso l’immaginazione, i sogni, l’ammirazione e la curiosità del piccolo scrittore. Quindi il bambino recepisce informazione attraverso i suoi sensi e li elabora tramite la sua anima, divenendo allo stesso tempo fruitore e veicolo di conoscenza”.

Gli elaborati vanno presentati entro il 30 maggio.

 

Nicola Arrigo

“La resilienza psicologica è la capacità di persistere nel perseguire obiettivi sfidanti, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà e gli altri eventi negativi che si incontreranno sul cammino. Il verbo «persistere» indica l’idea di una motivazione che rimane salda.”

 

PIETRO TRABUCCHI

RSS Ultim’Ora Ansa

RSS Live Sicilia

RSS Repubblica

Archivi